Consumi: Confcommercio comunica un crollo dei consumi a ottobre dell’8%

consumi



Anche i commercianti confermano i nostri allarmi sul crollo dei consumi che si registra in Italia, e che sta avendo ripercussioni pesanti per l’intera economia. Lo afferma il Codacons, commentando i dati forniti oggi da Confcommercio e che vedono ad ottobre i consumi calare del -8,1% rispetto al 2019.

CODACONS: DI QUESTO PASSO NATALE DISASTROSO, SPESA PER FESTE SCENDERA’ DI 1,5 MILIARDI

“Nonostante i bonus a pioggia del Governo, l’attesa ripresa dei consumi non c’è stata e, al contrario, le famiglie continuano a tagliare la spesa, a causa delle situazione di emergenza che investe il paese e della grave incertezza sul futuro – spiega il presidente Carlo Rienzi – In tale contesto appaiono seriamente a rischio i consumi legati al Natale, su cui influiranno le limitazioni legate al Covid, la perdita di reddito subita da milioni di famiglie e il quadro di generale incertezza che regna in Italia”.

ANCHE COMMERCIANTI CONFERMANO NOSTRO ALLARME CONSUMI

In base alle stime dell’associazione, la spesa legata alle festività natalizie rischia al momento di crollare del -14,5%, con una contrazione dei consumi per regali, addobbi, alimentari pari a 1,5 miliardi rispetto allo scorso anno; dati che potrebbero aggravarsi in caso di ulteriori restrizioni legate all’emergenza sanitaria.

 

Codacons CS

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.