Appia, denunciata amministratrice e due dipendenti di uno “sfascio”



Ieri pomeriggio, i Carabinieri della Stazione Roma IV Miglio Appio hanno denunciato a piede libero l’amministratrice di una società di autodemolizioni con sede in via dell’Almone, una 63enne romana, e due dipendenti della stessa società, un 56enne e un 20enne romani, con l’accusa di ricettazione.

Traditi da un segnale GPS

I tre sono stati traditi dal segnale GPS di un veicolo rubato che la Centrale Operativa del Gruppo Carabinieri Roma ha localizzato nell’area dell’autodemolizioni.

I Carabinieri della Stazione Roma IV Miglio Appio sono immediatamente intervenuti per una verifica rinvenendo alcune componenti – portiere, parabrezza e parafanghi – di un furgone denunciato rubato dal proprietario, in data 01.10.2020 presso la Stazione Carabinieri Roma Città Giardino.

Lo “sfascio” sull’Appia in via dell’Almone

La successiva ispezione dei locali e delle aree di pertinenza della società ha permesso di rinvenire le parti, già smontate e pronte per la vendita illegale, di una seconda autovettura parzialmente cannibalizzata, risultata denunciata rubata in data 25.09.2020 presso la Stazione Carabinieri di Torvajanica dalla proprietaria.

I Carabinieri hanno sequestrato quanto rinvenuto e hanno identificato e denunciato i tre all’Autorità Giudiziaria.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Avatar
Informazioni su Emanuele Bompadre 12845 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.