Coronavirus, Bari: 18 positivi in una RSA

oasi santa fara



Gravissimo per il Codacons quanto accaduto presso la Rsa “Oasi Santa Fara” di Bari, dove 18 persone tra personale sanitario e pazienti sarebbero risultate positive al Covid-19.

CODACONS: ASSURDO SI REGISTRINO INFEZIONI IN AMBIENTI CHE DOVREBBERO PROTEGGERE I PIU’ DEBOLI

E’ assurdo che in una struttura sanitaria che dovrebbe proteggere la salute dei propri pazienti e tutelare i soggetti più deboli si registrino contagi da Covid – spiega il Codacons – La magistratura deve intervenire per verificare le responsabilità e i fatti, e se siano state rispettate le disposizioni anti-Covid e le altre misure a tutela degli ospiti della struttura e del personale.

PARTE ESPOSTO IN PROCURA PER CONCORSO IN EPIDEMIA

In tal senso l’associazione annuncia un nuovo esposto alla Procura della Repubblica di Bari, in cui si chiede di aprire una indagine sul caso e verificare le relative responsabilità sul fronte penale per la possibile fattispecie di concorso in epidemia.
I parenti degli anziani contagiati presso la Rsa di Bari possono rivolgersi al Codacons per valutare le azioni legali da intraprendere a propria tutela (info@codacons.it o call center 89349955).

 

Codacons CS

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.