Crevalcore (BO), arrestato 29enne per detenzione e spaccio

carabinieri



I Carabinieri della Stazione di Crevalcore (BO) hanno arrestato un ventinovenne marocchino, con precedenti di polizia e senza fissa dimora, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’arresto è stato eseguito ieri sera, ma l’attività investigativa è scattata ieri mattina, dopo che “Daphne” una femmina di cane meticcio di sette anni, ha fiutato un barattolo nascosto tra i cespugli, nelle vicinanze di un marciapiede, mentre era a spasso col suo proprietario, un Carabiniere, libero dal servizio ed effettivo alla citata Stazione. Incuriosito dalla reazione dell’animale, il militare si è avvicinato al contenitore e quando lo ha aperto si è accorto che all’interno c’erano due panetti di hashish che davano l’impressione di essere stati nascosti da poco.

L’arresto grazie e “Daphne” una femmina di cane meticcio

I Carabinieri della Stazione di Crevalcore (BO) hanno organizzato subito un servizio di osservazione a distanza in abiti civili, fingendosi passanti e ciclisti della domenica. Dopo una decina di ore di attesa, la pazienza dei militari è stata premiata dall’arrivo di un soggetto che stava andando a ritirare il barattolo per vendere la droga a un cliente, seduto alla guida di una BMW parcheggiata nelle vicinanze. Lo spacciatore, identificato nel ventinovenne marocchino, è stato arrestato e tradotto in camera di sicurezza, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto, mentre il cliente è stato identificato e segnalato alla Prefettura di Bologna per uso personale di sostanze stupefacenti. L’attività investigativa dei militari è proseguita all’interno di una camera che l’arrestato aveva recentemente preso in affitto all’interno di una struttura ricettiva di Crevalcore (BO).
Ispezionando la stanza, i Carabinieri hanno trovato del materiale adatto al confezionamento della droga e quasi 3.000 euro in contanti.

La sostanza stupefacente rinvenuta nel barattolo, pari a 190 grammi di hashish, è stata consegnata ai Carabinieri del Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale di Bologna.

 

 

Carabinieri

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.