Ad aprile tariffe luce e gas in calo



Non basta per il Codacons la riduzione delle tariffe luce e gas decisa oggi da Arera, e le bollette energetiche devono essere da subito sospese su tutto il territorio nazionale.

CODACONS: NON BASTA. BOLLETTE VANNO SOSPESE SUBITO SU TUTTO IL TERRITORIO

“Nonostante gli annunci delle settimane scorse, oggi gli italiani che non risiedono nelle ex zone “rosse” sono costretti a pagare le bollette di luce e gas, che non sono state sospese dal decreto “Cura Italia” – spiega il presidente Carlo Rienzi – La riduzione delle tariffe decisa oggi da Arera è sicuramente positiva, ma non può bastare: milioni di attività e di famiglie hanno subito una drastica riduzione delle proprie entrate, e in tale situazione di emergenza pagare le utenze può risultare difficoltoso, senza contare la discriminazione rispetto a chi risiede nei comuni delle ex zone rosse e gode della sospensione delle bollette fino al 30 aprile”.
“Chiediamo pertanto al Governo di disporre la sospensione immediata delle bollette di luce e gas, venendo incontro alle evidenti esigenze economiche di milioni di famiglie” – conclude Rienzi.

Codacons Comunicati Stampa

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.