Un nuovo carico di aiuti per Padova dalla città cinese di Xian



E’ arrivato un ulteriore carico di mascherine di protezione (10.400) e materiale sanitario (guanti, camici e liquidi disinfettanti) donato dalla città cinese di Xian nell’ambito di un rapporto di amicizia e collaborazione già in atto da tempo tra le “città” murate.
A fare da ponte in questa iniziativa di solidarietà tra la Cina e Padova, l’associazione culturale Il filo di seta, attiva a Padova e in provincia, che aveva già donato a metà marzo materiale di protezione ai cittadini padovani raccolto dalla comunità cinese residente nel nostro territorio.

Da domani a disposizione

Come è accaduto per il carico proveniente da Guangzhou la settimana scorsa, a curare tutta la logistica in territorio italiano è stato Interporto Padova, che ha seguito l’arrivo dei materiali a Malpensa e ha accelerato al massimo lo sdoganamento avvenuto alla Dogana di Padova, che ha collaborato in modo eccellente nell’agevolare tutte le operazioni. La gran parte di questi materiali già da domani sarà messa a disposizione dei sanitari padovani in prima linea nella lotta al virus.

Così il sindaco

“Sto lavorando con tutte le mie forze – spiega il sindaco Sergio Giordani – per aprire il più possibile canali con la Cina in modo da far arrivare il maggior numero possibile di rifornimenti sanitari e di protezione a Padova. Contiamo di averne un consistente quantitativo in tempi molto brevi e sono in contatto con il presidente della Regione Luca Zaia quasi ogni giorno perché gran parte di questi presidi saranno messi a disposizione dei nostri Ospedali. La collaborazione in questa fase drammatica è doverosa e le polemiche vanno assolutamente evitate. Adesso bisogna parlare di meno e fare di più. Naturalmente ringrazio la città di Xian e l’associazione Il filo di seta per questo importante aiuto”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 23714 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.