UGL Trasporto Aereo, Francesco Alfonsi: “SI, ad una NEWCO da riconquista e non da retroguardia”

Francesco Alfonsi



In relazione al decreto 18/2020, il segretario dell’UGL Trasporto Aereo Francesco Alfonsi ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Abbiamo espresso parere favorevole alla costituzione della NEWCO che deve assurgere a divenire un’azienda che funga da catalizzatore, con l’ambizione di riconquistare quote di mercato non più a suo appannaggio e che possa candidarsi a divenire primario soggetto del Trasporto Aereo; per questo abbiamo necessità di una società che abbia una dimensione pari, almeno, all’attuale.

La NEWCO dovrà essere incentrata su quattro aree di business

“La NEWCO – continua Alfonsi “dovrà essere incentrata su quattro aree di business, Volo, Ground Hadling, Manutenzione e Training ed in questo contesto, al fine di perseguire un progetto nazionale, riteniamo che i lavoratori di Air Italy vadano collocati al suo interno; invitiamo la Regione Sardegna a partecipare facendosi parte attiva sui tavoli che si apriranno a breve”.

“È necessaria – prosegue il segretario Nazionale Alfonsi “un’azione emendativa per destinare, alla stessa stregua di quanto fatto per le compagnie aeree, poste di spesa finalizzate al sostentamento di tutte le aziende della filiera del Trasporto Aereo (Gestori, Handling, Catering e Manutenzione)”.

“Sul Fondo di Solidarietà, -conclude il Segretario Nazionale, “riteniamo un passo in avanti la somma di 200 MLN assegnata dal Governo e destinata per il 2020, ma abbiamo evidenziato alle Istituzioni preposte, l’insufficienza di questa dotazione economica, ribadendo che l’unica strada percorribile è quella di ripristinare in favore del Fondo, l’assegnazione delle addizionali comunali sui diritti d’imbarco, impropriamente sottratti e destinati all’INPS.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.