Raggi: “La Basilica di Santa Maria Maggiore con il nuovo impianto di illuminazione”



Così la prima cittadina romana sulla sua pagina Facebook:

Guardate quanto è bella la Basilica di Santa Maria Maggiore con il nuovo impianto di illuminazione! Dopo la Basilica di San Giovanni in Laterano, ieri abbiamo inaugurato le nuovi luci di un’altra delle quattro Basiliche papali di Roma.

Valorizzazione del patrimonio artistico

Dei 130 proiettori a led già presenti, ne sono stati sostituiti 90 che negli anni erano stati danneggiati dal maltempo. È stata ripristinata, inoltre, anche l’illuminazione della loggia dei mosaici e del portico inferiore. E, per la prima volta, è stata illuminata la statua in bronzo della Vergine con bambino posta sulla sommità della cosiddetta Colonna della Pace, situata al centro della piazza davanti alla Basilica.

Con le nuovi illuminazioni stiamo valorizzando il nostro patrimonio storico-artistico. Tutto questo lo stiamo portando avanti con successo grazie all’impegno di Acea, della Direzione Infrastrutture e Servizi del Governatorato della Città del Vaticano e a un virtuoso lavoro di squadra.

Nuove luci

Nei mesi scorsi, infatti, nuove luci sono state accese in Piazza del Campidoglio, al Tempio Maggiore, a Castel Sant’Angelo, Fontana di Trevi, Piramide Cestia, Colonna dell’Immacolata, Teatro Marcello, Palatino e Trinità dei Monti.

Continuiamo così a dare luce alle bellezze di Roma.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 21421 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.