Insediato a Palazzo Moroni il Distretto del commercio di Padova

padova



Insediato martedì 14 gennaio, con la riunione del tavolo di partenariato a Palazzo Moroni, il Distretto del commercio di Padova alla presenza dell’assessore alle attività produttive e al commercio Antonio Bressa, del presidente della Camera di Commercio, Antonio Santocono e dei rappresentanti delle associazioni di categoria (Ascom Confcommercio, Appe, Confesercenti, Confartigianto e Cna).
“Padova urbe viva”, questo il nome che caratterizzerà lo sviluppo del progetto che, come noto, si è aggiudicato la prima posizione in classica nella graduatoria stilata dalla Regione, ha l’obiettivo di valorizzare e rigenerare i luoghi del commercio della città con interventi di tipo strutturale e infrastrutturale anche attinenti l’arredo urbano.

2 figure a coordinare

A coordinare il gruppo di lavoro, che opererà in stretto contatto con l’Assessorato e le associazioni di categoria, saranno due figure: il funzionario dell’Ascom Confcommercio Massimo Paggetta, ufficialmente incaricato come manager di Distretto, e la funzionaria di Confesercenti Alessandra Trivellato, che lo affiancherà componendo un sostanziale tandem di lavoro.
Sostituzione dell’illuminazione sotto i portici di via Vittorio Emanuele e di via Dante, pulizia intensiva e sistemazione delle facciate nelle vie del commercio, realizzazione di verde e opere di arredo in via Bezzecca (a completamento dell’intervento di riqualificazione già in atto), cartellonistica, totem e riqualificazione della Soft city a Padova Uno e riqualificazione urbana con iniziative di animazione economica in piazza De Gasperi, in largo Debussy, in piazzetta Forcellini, a Santa Rita e in piazza Napoli: questi gli interventi per così dire dell’”hardware” del progetto che avrà il suo “software” nell’azione di comunicazione, nel coinvolgimento di negozi e ristoranti in occasione di manifestazioni del food, nella visita a locali storici, negli itinerari in grado di mettere in relazione opere d’arte, street art e pubblici esercizi ed, infine, nel sostegno per la promozione degli antichi mestieri artigiani.

Così l’assessore

“L’esperienza che oggi prende avvio ufficialmente – ha detto l’assessore Bressa – è il risultato di una stretta collaborazione tra Amministrazione e associazioni di categoria. Un binomio che, se da un lato ci ha permesso di primeggiare a livello regionale, dall’altro ci offre la garanzia di un collegamento costante e produttivo con le imprese”.

Così il manager

“Ciò che mi sento di sottolineare – ha evidenziato il manager del distretto, Paggetta – è che gli interventi saranno “per la città”: non dunque solo il centro storico, che pure sarà interessato da iniziative importanti, ma anche i quartieri che dalle iniziative in programma troveranno sicuro beneficio non solo a vantaggio degli operatori ma anche, ma vorrei dire soprattutto, dell’intera collettività”.

“Sarà l’occasione per collaborare ancora di più – continua la manager Confesercenti Trivellato – La sfida non è solo per gli operatori del commercio ma riguarda i concetti fondamentali di rigenerazione urbana, di sviluppo economico e di qualità della vita nella nostra città”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 19530 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.