Tre Vigili del Fuoco morti per un’esplosione. Avanza l’ipotesi del dolo



Matteo Gastaldo, Marco Triches e Antonino Candido,47, 38 e 32 anni, sono questi i nomi dei tre vigili del fuoco morti nell’esplosione della cascina a Quargnento, in provincia di Alessandria.

Ipotesi di dolo

Feriti il caposquadra dei vigili del fuoco Giuliano Dodero, il vigile del fuoco Luca Trombetta e il carabiniere Roberto Borlengo.

Il ritrovamento di inneschi rudimentali, ritrovati nella cascina, farebbero pensare a un atto doloso. Collegati ad alcune bombole inesplose nella cascina, c’erano dei fili elettrici e una scatoletta che potrebbe essere un timer. In attesa di conoscere le cause.

Mattarella, Conte, e tutto il mondo politico addolorati per la scomparsa dei tre Vigili del Fuoco

Tanti i messaggi di cordoglio, anche da parte del mondo politico e delle Istituzioni.

 

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.