Detriti aereo su Fiumicino. Individuate cause incidente



L’Agenzia Nazionale per la sicurezza dei voli ha concluso il suo rapporto sull’incidente che lo scorso 10 agosto determinò una pioggia di detriti su Fiumicino, caduti da un Boeing della compagnia aerea Norwegian decollato dall’aeroporto Leonardo da Vinci.

CODACONS INVITA RESIDENTI A CHIEDERE I DANNI A COMPAGNIA AEREA. SUL SITO CODACONS LA PAGINA PER AVVIARE RICHIESTA DI RISARCIMENTO

In base al rapporto dell’Autorità, la causa accertata fu l’affaticamento da corrosione delle pale delle turbine, che si ruppero dopo appena 36 secondi dal decollo dell’aereo facendo cadere sul comune di Fiumicino ben 4 kg di detriti, mettendo a serio rischio l’incolumità dei residenti.

Istituito un canale dedicato per assistere i cittadini

Alla luce dei rilievi dell’Ansv il Codacons ritiene che la compagnia aerea debba ora procedere all’immediato risarcimento di tutti i danni subiti dagli abitanti di Fiumicino, in relazione ai fatti dello scorso 10 agosto: per tale motivo l’associazione ha messo a disposizione dei cittadini un canale dedicato per fornire assistenza nella gestione delle pratiche di risarcimento. Tutti gli interessati possono visitare la pagina https://codacons.it/incidente-norwegian/

 

Codacons Comunicati Stampa

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.