Scuola, Barbaro (Lega): Riduzione classi a causa lavori di edilizia scolastica ed assenteismo alunni rom



Il senatore  Claudio Barbaro (eletto nel collegio plurinominale Campania 1 – Avellino, Benevento, Caserta) ha presentato un’interrogazione al Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Marco Bussetti, in merito riduzione delle classi della scuola dell’obbligo a causa di ritardi nei lavori di edilizia scolastica ed assenteismo degli alunni rom.

“Al Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca.

Premesso che: i lavori di edilizia scolastica comportano sempre notevoli disagi per bambini e genitori, visto che per poter eseguire questi interventi, gli alunni vengono frequentemente trasferiti in altri plessi, scontando frequenti riduzioni di orario scolastico e diminuzioni di servizi supplementari;

ogni anno, nella formazione delle prime classi elementari, vengono spesso inseriti bambini rom, a seguito di programmi di integrazione, questi ragazzi però, nella maggior parte dei casi, vengono iscritti ma non frequentano; spesso per i disagi causati dai lavori di edilizia scolastica o gli impegni lavorativi dei genitori, i bambini sono costretti a cambiare scuola, così negli anni diminuisce il rapporto tra bambini e docenti;

in conseguenza di ciò, il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca provvede alla riduzione dell’organico del personale docente, costringendo i dirigenti scolastici a sciogliere intere classi, procedendo all’accorpamento, cosa che spesso comporta ulteriori disagi e sovraffollamenti, si chiede di sapere se il Ministro in indirizzo intenda promuovere, già dal prossimo anno scolastico, una deroga alle disposizioni che stabiliscono la diminuzione del numero degli insegnanti per plesso, in caso sia di lavori di edilizia scolastica che di calo delle iscrizioni causato dall’abbandono scolastico dei bambini rom, fatto che determina una diminuzione del rapporto tra bambini e insegnanti che incide negativamente sul calcolo del numero degli insegnanti necessari per singola scuola.”

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.