Papa: “La fratellanza vince la violenza di chi fa uso blasfemo del nome di Dio”



La follia di spezzare vite e speranze in nome della religione è un “uso blasfemo del nome di Dio”. Lo scrive Papa Francesco nella lettera inviata all’Associazione Mutualità Israelita Argentina (Amia) la cui sede di Buenos Aires fu distrutta 25 anni fa da un’autobomba: 85 i morti, più di 200 i feriti. Era il 18 luglio del 1994. Una triste commemorazione che richiama alla coscienza i diritti e i doveri a cui ogni essere umano è chiamato in quanto parte della “grande famiglia umana”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 17320 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.