La Raggi sui bus israeliani noleggiati da Atac

Roma, 15 nuovi autobus in servizio: dal 2016 oltre 200 mezzi Atac nuovi



Così la Sindaca Virginia Raggi sulla sua pagina Facebook:

Sui 70 bus israeliani noleggiati da Atac e mai utilizzati chiariamo subito un punto: chi ha sbagliato pagherà.

Oggi è stato ribadito questo concetto anche in commissione mobilità, pochi giorni dopo la notizia della revoca del contratto da parte di Atac. Errori di questo tipo non sono tollerabili.

Gli autobus, presi a noleggio dall’azienda di trasporto pubblico dovevano essere in strada mesi fa, ma non è stata possibile la loro immatricolazione. Un danno, per tutti, conseguenze inammissibili.

I cittadini ci chiedono e meritano un servizio di trasporto pubblico davvero efficiente. A loro dobbiamo dare risposte e il nostro lavoro va in questa direzione.

Sappiamo che dipendenti, autisti, e operai di Atac portano avanti con sacrificio e responsabilità il loro dovere, ogni giorno e a loro va il mio ringraziamento.

Il via libera al concordato preventivo da parte del tribunale dimostra che la strada intrapresa è quella giusta. A breve arriveranno i nuovi bus e presto apriremo il corridoio della mobilità Eur-Laurentina Tor Pagnotta, un’importante corsia preferenziale per i filobus nella zona sud di Roma.

Tutte operazioni che andranno a migliorare sensibilmente il servizio di trasporto pubblico in città.

Il risanamento di Atac è un percorso complesso, ma accanto ai risultati raggiunti finora ci aspettiamo ancora di più. Con coraggio e determinazione siamo in prima linea.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 23520 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.