Roma, mobilità, R. Mussolini: “A Roma solo Flambus, metro chiuse e scale mobili ko”



In una nota rilasciata questa mattina sulla mobilità di Roma,  Rachele Mussolini, consigliere comunale della lista civica Con Giorgia e Vice Presidente della Commissione Controllo, Garanzia e Trasparenza di Roma Capitale ha sottolineato la problematica dei trasporti romani.

La dichiarazione di Rachele Mussolini

«Mentre continuano i disagi per romani e turisti, ancora costretti a soffrire per la chiusura delle fermate della metropolitana di Repubblica e Barberini, questa mattina ha preso fuoco l’ennesimo autobus, un mezzo della linea 30 che transitava nei pressi di Bocca della Verità, in pieno centro e a pochi passi da una affollata manifestazione. Nonostante il grosso boato e l’enorme quantità di fumo fuoriuscita dal motore del veicolo, nessuno è rimasto ferito o intossicato. Ma chissà cosa sarebbe accaduto se il conducente, che si è immediatamente reso conto delle situazione e ha fatto scendere i passeggeri, non fosse intervenuto con prontezza.

A un anno esatto di distanza da quando, in via del Tritone, ha preso fuoco un autobus della linea 63, nulla è cambiato. La mobilità della nostra città è al collasso e mette a rischio la vita degli utenti. Prima che la situazione degeneri ulteriormente, la Meleo rassegni le dimissioni.».

 

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.