Ostia, CasaPound: “1042 famiglie case Armellini sotto sgombero, pronti a difenderle”

Ostia, CasaPound: "1042 famiglie case Armellini sotto sgombero, pronti a difenderle"



“Circa 1042 famiglie sotto sgombero, 5000 persone che entro 90 giorni rischiano di finire in mezzo a una strada e 20 milioni di euro da restituire alla famiglia Armellini. Ecco il capolavoro figlio del rapporto marcio tra comune di Roma e palazzinari”. La coordinatrice di CasaPound nel X Municipio di Roma, Carlotta Chiaraluce, così commenta la sentenza sel TAR che obbliga il Comune di Roma a risarcire e a restituire gli immobili adibiti a edilizia popolare al privato Armellini che sono a Nuova Ostia.

Ostia, Chiaraluce: “Dal 2014 che chiediamo chiarimenti su questa faccenda”

“È dal 2014 – continua Chiaraluce – che CasaPound, assieme ai residenti, chiede conto a commissari, prefetti e al sindaco Raggi di chiarire questa faccenda, che hanno sottaciuto per anni, e di spiegare quali fossero le tutele predisposte a favore di mille famiglie che vivono in questo quartiere e in case fatiscenti, pagando anche regolare affitto. Nessuno ci ha mai dato risposta neanche a fronte di documentazione consegnata a mano allo staff del sindaco.

Venivamo accusati di creare allarme sociale ma sapevamo che questa vicenda era una bomba a orologeria e purtroppo avevamo ragione. Ma mentre politica e media erano concentrati a dipingere questo quartiere di Ostia come la scampia di Roma, di queste famiglie e del malaffare tra Comune e palazzinari non si è curato nessuno eccetto CasaPound. La Raggi – Conclude infine Chiaraluce – trovi quanto prima una soluzione, ma se pensa di risolvere con gli sgomberi siamo pronti alle barricate per difendere le famiglie truffate dal Comune di Roma”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.