Carpineto Romano, approvato bilancio di previsione 2017

estate carpinetana - carpineto-romano-ok



 

Il Consiglio Comunale di Carpineto Romano nella seduta del 28/03/2017 ha approvato il Bilancio di previsione 2017 -2019. Il documento è di centrale importanza per il ciclo di programmazione e controllo dell’ente. Deve assolvere contemporaneamente le funzioni di indirizzo politico-amministrativo, economico-finanziario ed informativo, nonché esprimere con chiarezza e precisione gli obiettivi, il fabbisogno finanziario e la sostenibilità dello stesso. Il Bilancio approvato si caratterizza per i seguenti obiettivi prioritari: massimo contenimento possibile della pressione fiscale, massima equità del prelievo, sostegno alle imprese locali, interventi sullo stato sociale per tutelare le famiglie in difficoltà a causa della crisi economica, mantenimento della qualità dei servizi sociali, educativi, culturali, realizzazione di un significativo piano degli investimenti per la cura e la manutenzione del territorio.

Il Bilancio ha previsto una serie di investimenti nel campo delle opere pubbliche, delle politiche sociali, formative, culturali ed ambientali ”  afferma il Sindaco di Carpineto Romano, Matteo Battisti  “è stato riconfermato il livello dei servizi erogati alla cittadinanza. L’Amministrazione comunale ha scelto di sostenere le giovani coppie con servizi, come l’asilo nido, mensa scolastica e lo scuolabus. Crediamo che in questo Bilancio di Previsione emerge la nostra volontà di continuare a puntare sul valore delle nostre forze presenti sul territorio, sul volontariato, promuovendo la cultura, il turismo, la sostenibilità dell’azione rivolta verso l’economia; il rigore nel rispetto dei conti, che sa però mostrare anche il suo lato umano nella difesa del più debole. Un ringraziamento va all’Assessore al Bilancio Enrico Battisti che in questi giorni ha lavorato insieme al dott. Massimo Santucci per arrivare alla stesura di questo importante strumento di pianificazione. Insieme al nostro encomiabile personale, che necessiterebbe di nuove forze e risorse, stiamo impiegando tutte le nostre energie per dare una risposta ai cittadini di Carpineto. La delicata fase storica che stiamo attraversando non ci consente purtroppo di fare di più. Sicuramente crediamo che l’impostazione data a questo documento economico sia una buona base di partenza dalla quale ripartire per dare un futuro al nostro territorio.” 

Sono state mantenute invariate le aliquote dell’IMU anche per il 2017 e con la normativa introdotta con la legge di stabilità 2017. Le aliquote, sono come quelle del 2015:

8.9 per mille per quelle case diverse dalla principale. Per quanto riguarda il comodato d’uso gratuito, abbiamo adeguato il nostro regolamento comunale e, pertanto si può ottenere l’abbattimento del 50% della base imponibile così come prevede la nuova normativa vigente.

Lo Stato sempre di più delega ai Comuni la responsabilità di reperire risorse autonomamente. Uno scenario così difficile, costituisce una sfida per l’Amministrazione e questo bilancio di Previsione sarà lo strumento principale per la Programmazione. Molte sono le problematiche che l’odierna società deve affrontare: le aziende che chiudono, l’allargamento della fascia di povertà, la perdita di capacità di acquisto delle famiglie, il drammatico dato della disoccupazione (in particolar modo giovanile). “ Noi crediamo nell’importanza dei principi in tema di programmazione ”  aggiunge il Sindaco, Matteo Battistie il Bilancio di previsione deve costituire una guida e una mappa per noi in questo cammino difficile.”

Carpineto Romano è il Comune capofila del Piano di Zona per l’integrazione socio – sanitaria ed è impegnato ad erogare servizi importanti: il Centro Diurno socio-educativo per persone diversamente abili, il Servizio Integrato disabili gravi, l’Assistenza Domiciliare Integrata, il trasporto per anziani e disabili, i progetti per la prevenzione sanitaria per l’integrazione sociale e per la tutela dei minori ed anziani in difficoltà. Anche i servizi a carattere socio-culturale (Musei, sostegni alla scuola, Biblioteca, Ludoteca Impiantistica sportiva etc.), compreso un rapporto consolidato con il mondo del volontariato, continuano ad essere assicurati e sono ormai patrimonio dell’intera comunità. Per contrastare la crisi economica, è stato approvato un apposito regolamento per la TASI che prevede la totale esenzione per le attività commerciali, cosi come la tassa per la raccolta dei rifiuti solidi urbani è stata abbassata del 2% .

Riguardo le attività produttive abbiamo mantenuto una tassazione contenuta”  dice il Sindaco, Matteo Battisti  ed attraverso la sinergia con altri enti sovra-comunali, stiamo cercando nuove strade per sostenere e rilanciare l’occupazione. ”  

 

Avatar
Informazioni su Emanuele Bompadre 11902 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.