Fiumicino – Nessuna bonifica sulla scuola di Aranova



Il 17 ottobre scorso era iniziata la polemica sulla scuola media di Aranova, dopo la denuncia shock dell vicepresidente dell’associazione ‘Crescere Insieme’ Emilio Erriu. Erano state pubblicate una serie di foto che mostravano  montagne di preservativi per terra e le numerose prostitute che trafficano da sempre la zona davanti alla scuola, sotto gli occhi dei ragazzi. A distanza di un mese la polemica non accenna a svanire e tornano le parole di Erriu, che constata il solito degrado e nessuna bonifica, promessa da parte dell’Amministrazione comunale.

“Dopo un sopralluogo nei pressi della scuola media di Aranova  – scrive il presidente dell’associzione, Roberto Severini – il Presidente della Commissione Ambiente Massimiliano Chiodi, il Delegato alla Sicurezza Raffaele Megna e la Consigliera Comunale Alessandra Vona, nel solito comunicato stampa ci assicuravano che il parcheggio, l’area più critica, sarebbe stato presto bonificato al di là delle procedure di acquisizione che evidentemente hanno tempi biblici. Passato il clamore per il problema prostituzione, firmata l’ordinanza a seguito della manifestazione di protesta di mamme e papà, la scuola di via Galtelli è tornata nel dimenticatoio”.

“Gli interventi di bonifica non sono mai stati effettuati e il degrado rimane lì a ricordarci quelle promesse mai mantenute. Preservativi, montagne di rifiuti di ogni tipo, scarti edili, palme attaccate dal punteruolo rosso. C’è di tutto – conclude Severini – Lo spettacolo continua a essere indecoroso. Speriamo che non serva un’ulteriore manifestazione e protesta per fare in modo che chi di dovere rispetti gli impegni presi pubblicamente con la località”.

 

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.