MotoGp, Silverstone: il punto di vista della Michelin

Tra pochi giorni si correrà la dodicesima gara del Campionato del Mondo MotoGP™ e la classe regina, per la seconda volta in questa stagione, attraversa il mare per giungere in Gran Bretagna sulla pista di Silverstone. Dalla trasferta di inizio campionato in America, è la prima volta che il MotoGP™ lascia il Vecchio Continente. Il GP britannico è una prova difficile che si svolge su una pista tecnica in un fine settimana nel quale, come noto, la variabile del clima è molto spesso protagonista. Michelin arriva preparata su un tracciato molto veloce, lungo 5,9 km. L’asfalto è medio abrasivo e il disegno necessita una guida pulita, anche in frenata, sfruttando al massimo la potenza del motore. Dieci curve a destra e otto a sinistra impongono l’utilizzo di gomme posteriori asimmetriche che saranno fornite per l’asciutto nelle mescole dure, medie e morbide, così come l’anteriore. Utili potranno essere anche le mescole da bagnato in un fine settimana che potrà essere segnato da rovesci e dall’ abbassamento delle temperature. Disponibili per i team gomme da pioggia nelle varianti soft ed extra soft a disegno simmetrico.

 

 

Pietro Taramasso, responsabile Michelin divisione due ruote: “Silverstone è uno dei circuiti più veloci del calendario e anche uno di quelli sul quale i piloti possono sfruttare al massimo la potenza del motore. Ovviamente questo mette a dura prova le gomme e, sommato alle difficili curve dieci e otto, il tracciato risulta molto tecnico. È anche una pista molto aperta, con ridotti dislivelli e un ruolo chiave lo potrà giocare il vento, fattore determinate per raffreddare la temperatura dell’asfalto. Da tenere sicuramente in considerazione è anche la nota variabilità climatica inglese. Come fornitore unico dobbiamo rendere le scuderie in grado di fronteggiare tutte le situazioni pensando che può anche fare molto caldo a Silverstone in questo periodo della stagione. I nostri pneumatici sono perfettamente adatti al disegno di questa pista. Non vediamo l’ora di metterci alla prova”.

Fonte: motogp.com

I video del giorno

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 9386 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.