GT Italia: Karol Basz pronto per il Mugello “Sarà un weekend caldo”

In occasione del quarto-doppio round del Campionato Italiano Gran Turismo sul circuito del Mugello, questo fine settimana (dal 14 al 16 luglio) Karol Basz tornerà al volante della Lamborghini Huracan Super GT Cup “nero-arancio” del team Antonelli Motorsport dopo il positivo weekend di Le Mans nel Campionato Europeo di karting CIK FIA.




Sull’impegnativo tracciato toscano il driver polacco della Minardi Management, dopo aver raccolto numerosi consensi positivi dagli addetti ai lavori fin dal suo debutto nel campionato, cercherà il pronto riscatto dopo il difficile appuntamento di Monza condizionato da un problema alla ruota posteriore sinistra che si è sfilata a causa dell’esplosione del dado ad oltre 235 km/h, riuscendo comunque a controllare la vettura prima di parcheggiala a bordo pista.

“Sarà certamente un weekend molto caldo, ma sono pronto a tornare al volante della Lambo e conquistare un altro risultato importante su una pista molto impegnativa. E’ stato un periodo intenso di appuntamenti tra Kart e GT” commenta Karol Basz

“Karol sta dimostrando una volta di più di essere un grande professionista con un grande spirito di adattamento passando abilmente dalle gara di kart alle GT. Eventi esterni hanno condizionato il weekend di Monza, ma ancora una volta si era confermato tra i piloti più veloci in pista. Al Mugello sarà un fine settimana molto caldo, che metterà a dura prova anche il fisico dei piloti. Una sfida in più” analizzano i manager Giovanni Minardi e Alberto Tonti

L’inteso programma del fine settimana scatterà alle 9,00 di venerdì con l’unico turno di prove libere da 45’ prima dei due turni di qualifiche da 15’ (ore 17,00 e 17,25) che disegneranno la griglia di partenza delle gare da 48’+1 giro in programma sabato a partire dalle 16,00 e domenica alle 13.15

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 8943 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.