22 febbraio 2017

Termini, arrestato l’aggressore di un 46enne è un 20enne egiziano

 

La vittima, un uomo di 46 anni, era stato soccorso dagli agenti della Polizia di Stato del reparto volanti; in sede di denuncia aveva poi raccontato agli investigatori del commissariato Viminale, che nella circostanza era stato avvicinato da un cittadino, presumibilmente nord-africano, che lo aveva violentemente colpito rubandogli il denaro contante che aveva in tasca, circa 200 euro.

I poliziotti, dopo aver ascoltato l’uomo, hanno proseguito le indagini analizzando tutte le telecamere presenti nella via; proprio dalla visione del sistema di video-sorveglianza esterno di un hotel della zona, è stato possibile accertare gli eventi. L’aggressore, è stato peraltro subito riconosciuto dagli investigatori, in quanto più volte in passato arrestato per reati contro la persona e il patrimonio, anche quando non era ancora maggiorenne.

Irreperibile per diversi giorni, il malvivente è stato intercettato ieri in via Giolitti; uno dei poliziotti del commissariato lo ha infatti riconosciuto e fermato.

M.M.H.M., egiziano di 20 anni, il giovane è stato accompagnato negli uffici di Polizia dove è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto.

About Emanuele Bompadre 9007 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.