10 dicembre 2016

Land Rover presenta la nuova Discovery

Estremamente seducente, la Nuova Discovery si presenta con capacità ineguagliate e tecnologie senza confronti. Progettata all’origine per offrire ai clienti Land Rover lo stile di vita desiderato, è il miglior SUV per la famiglia.

  • La nuova Land Rover Discovery è un SUV full size con tre file di sedili e sette posti, imbattibile per capacità e versatilità.
  • È l’epitome della vocazione “Above and Beyond” di Land Rover, con il suo mix di fascino britannico e di indomabile spirito di avventura.
  • La Nuova Land Rover Discovery, con prezzi a partire da € 52.700,  sarà in consegna nella primavera 2017.

Le Sette Meraviglie della Discovery:

Sono sette i prìncipi che descrivono l’essenza della Discovery e che ne hanno guidato la realizzazione:

  1. I Magnifici Sette: ogni sedile è il più comodo di tutti
  • I versatili interni offrono sette sedili full-size, istantaneamente configurabili tramite smartphone, grazie alla nuova tecnologia Intelligent Seat Fold di controllo a distanza.
  1. È uno dei componenti della famiglia più amati, quello che vi ha tenuto al sicuro per gli ultimi 27 anni
  • Le tecnologie semiautonome di sicurezza garantiscono serenità a tutta la famiglia.
  • Gli interni premium abbinano al design di avanguardia l’alta qualità e la durata dei materiali e spazio per tutta la famiglia.
  1. Inarrestabile su ogni superficie, ogni terreno ed in qualsiasi condizione meteorologica
  • L’architettura SUV full-size le conferisce una capacità all-terrain da leader mondiale.
  • L’architettura leggera in alluminio la alleggerisce di 480 kg, a tutto vantaggio dell’efficienza e delle emissioni che partono da 159 g/km*.
  • (Cresce l) La super efficiente famiglia dei motori Ingenium si amplia, con l’adozione del diesel 4 cilindri, da 240 CV e 500 Nm di coppia.
  • Regina del traino: è la migliore della categoria, con 3.500 kg di capacità di traino** ed il sistema semiautonomo Advanced Tow Assist che elimina lo stress delle difficili manovre in retromarcia con rimorchio.
  1. Creatività britannica: ideata per garantire lo charme e la ricercatezza che tutto il mondo

     ama

  • Il design conserva gli stilemi della famiglia Discovery, ai quali aggiunge proporzioni ottimizzate e superfici raffinate.

  1. Attenzione maniacale per la capacità di trasporto: scoprite che c’è spazio per tutto
  • Fino a 2.500 litri di spazio per i bagagli e ingegnosi vani portaoggetti per le necessità della famiglia del 21° secolo.

  1. Connette tutte le generazioni: generose configurazioni che semplificano la vita
  • La Digital Discovery offre fino a 9 porte USB, sei prese a 12 Volt ed un hotspot Wifi 3G a bordo, al quale si collegano fino ad 8 dispositivi.

  1. Dove la strada non c’è più: quando si devono raggiungere ambienti naturali in pericolo e

   individui in condizioni di grande vulnerabilità

  • La Nuova Discovery migliorerà ulteriormente il  lavoro Land Rover nel campo degli aiuti umanitari e dei progetti ambientalisti in ogni parte del mondo

La Nuova Discovery è l’epitome della vocazione Land Rover “Above and Beyond”, con il suo mix di fascino britannico e di indomabile spirito di avventura. È un autentico Large SUV a sette posti, sistemati su tre file di sedili, imbattibile per capacità e versatilità.

L’ingegnosità più pratica è stata per 27 anni il segreto della Discovery. La Nuova Discovery è il risultato di una trasformazione di successo, condivisa, in ogni sua fase, da 1,2 milioni di clienti.

Il modello di quinta generazione si avvantaggia dell’architettura SUV full-size leggera, robusta e sicura, in grado di offrire comfort e versatilità inimitabili.

La Nuova Discovery è per l’Era Digitale. Una tecnologia ingegnosa garantisce a tutta la famiglia sicurezza, fiducia e connessione, per portarla a destinazione su ogni superficie, ogni terreno e con qualsiasi tempo.

Gerry McGovern, Chief Design Officer di Land Rover, dichiara: “La Nuova Discovery ridefinisce gli standard dei grandi SUV. Gli ingegneri ed i progettisti Land Rover hanno rivoluzionato il DNA Discovery e creato un SUV premium altamente desiderabile, estremamente versatile e straordinariamente capace. Riteniamo che il radicale cambiamento derivante da questo impegno avvicinerà la Famiglia Discovery ad una nuova e più ampia clientela.” 

Design rivoluzionario

La Nuova Discovery – prefigurata dal Concept Discovery Vision, che al New York Auto Show del 2014 anticipava quella che sarebbe stata la direzione seguita dall’intera famiglia Discovery –  rappresenta un orientamento radicalmente nuovo per il più versatile SUV Land Rover. Il design rivoluzionario della Discovery le conferisce un aspetto dinamico, con superfici sofisticate e dettagli curatissimi, in grado di entrare in sintonia con il cliente.

Gerry McGovern, Chief Design Officer di Land Rover, prosegue: “Il design stabilisce una relazione emotiva fra i nostri clienti ed i nostri veicoli. La nostra strategia di design fa sì che i nostri veicoli siano istantaneamente riconoscibili, comunicando quei valori che i nostri clienti amano. I volumi e le proporzioni impeccabili della Nuova Discovery, le sue sofisticate superfici ed i raffinati dettagli, si abbinano alla perfezione ad una comprovata integrità progettuale, creando un SUV premium capace di entrare in sintonia con i clienti di oggi.”

La famiglia Discovery è da sempre caratterizzata dal richiamo allo spirito di avventura ed il nuovo modello – grazie ad un design sofisticato che, pur rendendo omaggio ai modelli precedenti non ne è minimamente limitato – ne reinterpreta visibilmente i 27 anni di tradizione e l’autentico DNA.

I tratti tradizionalmente distintivi del design includono il tetto rialzato, che ha identificato le quattro precedenti generazioni di Discovery e che offre un’elegante soluzione ad una necessità pratica. Il profilo rialzato ottimizza lo spazio per la testa dei passeggeri della seconda e terza fila di sedili.

Inoltre consente l’abituale configurazione a stadio dei sedili Discovery, che prevede che ciascuna fila di sedili sia posizionata più in alto di quella che la precede, affinché ogni passeggero possa godere della vista migliore.

L’integrità del design e della progettazione Land Rover consente alla Nuova Discovery di accogliere sette adulti in un SUV che misura meno di cinque metri di lunghezza (4.970 mm).

La maggioranza dei concorrenti offre una configurazione 5+2, mentre la Nuova Discovery è progettata per accogliere confortevolmente adulti al 95° percentile anche nella terza fila di sedili, garantendo così una totale versatilità degli interni. Entrambi i sedili della terza fila montano punti di ancoraggio ISOFIX (cinque in totale – in configurazione 7 posti), cosicché il seggiolino per bambini possa  essere posizionato come meglio richiesto in ogni circostanza.

L’abitacolo della Nuova Discovery prosegue la rivoluzione del design che ha avuto inizio con la Discovery Sport, e pertanto i clienti possono scegliere in un’ampia gamma di materiali premium, inclusi rivestimenti in lussuosa pelle Windsor e finiture in quercia naturale.

Il modello ‘First Edition’, in tiratura limitata, illustra tutto il meglio della Nuova Discovery. Ne saranno prodotti soltanto 2.400 esemplari, con caratteristiche uniche che includono la mappa incisa sulle finiture in alluminio delle portiere e della plancia, distintivi esclusivi, un’audace  gamma colori ed un’ampia gamma di equipaggiamenti di serie.

L’opzione Dynamic Design Pack conferisce alla Nuova Discovery un aspetto più deciso, internamente ed esternamente, con attrattive quali il tetto a contrasto, paraurti anteriore e posteriore più aggressivi, rivestimenti in lussuosa pelle, e, come ulteriore elemento identificativo, volante e pedaliera di ispirazione sportiva.

Connette tutte le generazioni della famiglia

La Nuova Discovery presenta,  in prima mondiale,  la tecnologia Intelligent Seat Fold, che permette di riconfigurare agevolmente la seconda e terza fila di sedili, utilizzando i comandi posti nella parte posteriore del veicolo, o tramite il touchscreen centrale, o addirittura a distanza con un’app per smartphone, che fa parte dei servizi InControl Touch Pro.

Questa innovativa caratteristica permette, ad esempio, di riconfigurare il layout dei sedili dall’interno di un negozio, per far spazio ad un acquisto particolarmente ingombrante.

Le tre file di sedili sono riscaldabili – la prima e la seconda anche rinfrescabili  – e, per ottimizzare il comfort nei lunghi viaggi, è disponibile anche la funzione massaggio nei sedili della prima fila.

L’accesso allo spazioso abitacolo della Nuova Discovery è reso ancor più facile da un’altra intelligente innovazione Land Rover. La funzione Auto Access Height riduce l’altezza di marcia del veicolo fino a 40 mm, quando i passeggeri si apprestano a salire o scendere dal veicolo.

Ad affiancare lo spazioso e pratico arrangiamento dei sedili, l’altra chiave della superiore versatilità della Nuova Discovery è il sistema di infotainment InControl Touch Pro di Jaguar Land Rover.

Questo sistema intuitivo vanta un touchscreen da 10″ posto in alto sulla consolle centrale, che acquisisce ora un aspetto più pulito e agevole, grazie alla conseguente riduzione di un terzo degli interruttori fisici ivi presenti.

I menu, che offrono una grafica chiara ed un’eccezionale navigabilità, includono la navigazione porta a porta, che consente di condividere le informazioni con uno smartphone associato, particolarmente utile nel caso un percorso debba essere completato a piedi.

La perfetta connettività per iOS e Android si abbina al sistema digitale surround Meridian con 14 altoparlanti, subwoofer e Wi-Fi 3G per offrire un audio di eccezionale qualità, che si tratti di una riproduzione in streaming online, oppure diretta da un dispositivo connesso.

Fino a sei prese a 12 Volt garantiscono che la Nuova Discovery sia perfettamente in grado di soddisfare le esigenze di connessione di ogni famiglia, mentre fino a sette porte USB (o fino a nove, se viene specificato il sistema di intrattenimento ai posti posteriori) forniscono ai passeggeri di ciascuna fila di sedili l’alimentazione simultanea per smartphone o tablet.

Un’altra tecnologia pensata per le famiglie attive è il bracciale Activity Key di Land Rover, ideale per chi pratica hobby e attività sportive: accostando il bracciale impermeabile Activity Key alla D del distintivo Discovery presente sul portellone, il sistema blocca il veicolo e disabilita il normale telecomando, che può essere tranquillamente lasciato all’interno del veicolo. Il cliente potrà quindi correre, nuotare, cavalcare o giocare, senza doversi preoccupare della sicurezza dell’auto.

Attenzione maniacale per la capacità di trasporto

In ogni fase dello sviluppo, Land Rover ha progettato la Nuova Discovery  pensandola intorno ai desideri dei clienti: è sufficiente osservarne la cabina. Il team di disegnatori ed ingegneri Land Rover sa quanto sia importante la sistemazione degli oggetti all’interno dell’abitacolo ed ha quindi realizzato una quantità di soluzioni pratiche a misura delle esigenze della famiglia di oggi, inclusi:

  • portaoggetti nascosto nella consolle centrale, capace di ospitare quattro iPad o due bottiglie da due litri;
  • un contenitore centrale appoggiabraccia abbastanza grande da contenere cinque iPad, con coperchio incernierato a 180°, che funge da bracciolo anche in posizione aperta;
  • un ripostiglio per piccoli oggetti, nascosto dietro il pannello ribaltabile del Controllo Climatizzazione;
  • un “curry hook” a filo, azionabile a pressione, nello spazio antistante i piedi del passeggero della prima fila, per assicurare la borsa della spesa.

Altrettanta attenzione è stata dedicata alla progettazione del vano bagagli. Il SUV premium vanta una capacità di carico di 2.500 litri, o fino a 1.231 litri dietro la seconda fila di sedili, mentre il nuovo Powered Inner Tailgate a doppio uso garantisce tutta la versatilità che ci sia aspetta da un veicolo contraddistinto dallo stemma Discovery.

In posizione rialzata, il pannello ribaltabile posto al margine del vano di carico funziona come pratica ritenzione del bagaglio, ma quando viene abbassato, la sezione a sbalzo da 285 mm diventa una seduta utile per eventi all’aperto o per cambiarsi le scarpe infangate al riparo del nuovo portellone in un unico pezzo.  Questo semplice dispositivo riproduce la funzionalità del portellone ribaltabile orizzontalmente che equipaggiava la precedente generazione Discovery.

Comfort e capacità

Grazie alla combinazione dell’eccellente geometria off-road e della tecnologia avanzata, la Nuova Discovery mantiene la famosa capacità all-terrain Land Rover e perfeziona la facilità d’uso nella guida quotidiana.

L’altezza dal suolo, che raggiunge i 283 mm (un aumento di 43 mm) e la profondità massima di guado di 900 mm (incrementata di 200 mm), collocano la Discovery in una classe a parte quando si tratta di affrontare piste trasformate in acquitrini o strade allagate.

Per rendere accessibili anche ai piloti meno esperti le sue imbattibili capacità all-terrain, la Nuova Discovery monta una gamma completa di tecnologie off-road. Con la semplice rotazione di una manopola, il sistema multimodale Terrain Response 2 ottimizza tutta una gamma di regolazioni, dalla risposta all’acceleratore alle caratteristiche dei cambi di marcia, per adattarsi alle condizioni del terreno – e se si è indecisi sulla scelta da fare, può perfino selezionare automaticamente le tarature ottimali.

Su terreni particolarmente insidiosi si può programmare il sistema All-Terrain Progress Control (ATPC) che mantiene automaticamente un avanzamento lentissimo alla velocità selezionata dal guidatore. Questi può così concentrarsi sullo sterzo per affrontare più tranquillamente gli ostacoli, senza doversi occupare di acceleratore e freni. Il sistema può essere anche impiegato per le partenze su superfici a scarsa aderenza.

Le prestazioni stradali sono potenziate dall’architettura monoscocca in alluminio, leggera e durevole, che contribuisce ad una riduzione di 480 kg rispetto al peso della struttura in acciaio con telaio a longheroni e traverse. L’avanzata sospensione posteriore Integral Link migliora la maneggevolezza del veicolo senza comprometterne il superbo comfort di marcia, vanto di tutte le generazioni della famiglia Discovery.

La Posizione di Guida Dominante, tradizionale caratteristica Land Rover, consente di apprezzare

appieno l’accresciuta gamma di capacità della Nuova Discovery, fornendo una visibilità eccellente in ogni condizione di guida.

Altra caratteristica di eccellenza della famiglia Discovery è la capacità di traino, sancita fin dal 1989 con il traino di un treno effettuato il giorno del suo lancio. Il peso massimo trainabile da questo veicolo è di 3.500 kg, e Land Rover ha sviluppato alcune tecnologie in grado di rendere più accessibili capacità di traino tanto notevoli.

L’Advanced Tow Assist è un ingegnoso sistema che permette di effettuare con facilità le manovre in retromarcia con rimorchio, potenzialmente sempre difficili. Anche il guidatore meno esperto sarà in grado di parcheggiare con questo dispositivo che provvede ad effettuare il delicato controsterzo necessario per posizionare correttamente il rimorchio in retromarcia. Il pilota può semplicemente guidare il rimorchio nello spazio desiderato usando la manopola rotativa del Terrain Response 2. Per facilitare ulteriormente la manovra, sulle immagini riprese dalla telecamera posteriore e proiettate sul touchscreen, vengono sovrapposte delle linee, che consentono di guidare correttamente il rimorchio in questa altrimenti complessa operazione.

Efficienza senza sforzo

La Nuova Discovery dispone di una gamma di propulsori Jaguar Land Rover a quattro e sei cilindri, benzina e diesel, tutti abbinati ad una trasmissione automatica ZF ad otto rapporti, dolce e reattiva:

  • Il premiato diesel Td4 Ingenium 2.0 litri, da 180 CV a quattro cilindri. In Italia questa motorizzazione sarà disponibile a 3 mesi dal lancio. E’ il più efficiente della gamma e presenta consumi combinati di 6,0l/100 km ed emissioni di CO2 pari a 159g/km* – una riduzione del 22% sull’equivalente modello precedente;
  • Il più potente quattro cilindri 2.0 litri diesel Ingenium Sd4 a due turbocompressori. Eroga 240 CV e ben 500 Nm di coppia, con consumi da 5,25 l/100 km ed emissioni di CO2 da 165g/km;
  • Il diesel 6 cilindri Td6, 0 litri. Eroga 249  CV e 600 Nm di coppia, garantendo potenza, ed efficienza;
  • Dedicato a chi preferisce il propulsore a benzina, l’avanzato Land Rover Si6 supercharged, 3.0 litri, da 340 CV con 450 Nm di coppia, garantisce una guida prestazionale e rilassata.
About Emanuele Bompadre 8290 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.