9 dicembre 2016

Fiumicio, Montino: “Aprirò una verifica sulle procedure che hanno autorizzato il circo con gli animali”

“In merito al circo attendato sul nostro territorio che, purtroppo, sta utilizzando gli animali durante lo spettacolo, preciso che gli uffici che lo hanno autorizzato hanno agito attraverso un’errata interpretazione della norma comunale e nonostante due precise direttive del sottoscritto, assumendosi una responsabilità che va al di là di quanto stabilito.
L’articolo 13 del nostro regolamento comunale, comma 1 è chiarissimo. Vieta espressamente su tutto il territorio qualsiasi forma di spettacolo o d’intrattenimento pubblico o privato, effettuato con o senza scopo di lucro, che contempli, in maniera totale o parziale, l’utilizzo di animali, in occasione di fiere, mostre di animali, esposizioni, concorsi, sagre, manifestazioni itineranti, spettacoli in strada.
Il comma 2 dello stesso articolo rende insindacabile il parere dell’ufficio diritti degli animali, ma esclusivamente per quanto riguarda il divieto di impiegare gli animali come richiamo del pubblico e non per quanto riguarda il loro utilizzo negli spettacoli. Non vorrei che gli uffici pubblici si siano espressi a favore dell’utilizzo degli animali in quel circo solo perché qualcuno, davanti all’ipotesi di non poter sfruttare gli animali, abbia minacciato denunce o, magari, spero di no, si sia reso autore di pesanti pressioni. Sono solo ipotesi, chiaramente. L’unica certezza, per quanto mi riguarda, è che davanti a un provvedimento intollerabile non soltanto perché in completa difformità con la chiara volontà politica di questa Amministrazione ma anche con il regolamento comunale per la detenzione e la tutela degli animali, ho deciso di aprire una fase approfondita di verifica sulle procedure adottate dagli uffici che hanno autorizzato il circo con esibizione degli animali”.

About Emanuele Bompadre 8290 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.