10 dicembre 2016

Roma, Idv: “Sulla Cultura, e non solo, siamo all’anno zero”

“Dal 7 luglio, debutto della giunta Raggi, l’esecutivo cittadino si è riunito una quindicina di volte: 34 le delibere approvate, metà delle quali nomine di collaboratori esterni. Ancor più magro il bottino dell’assemblea capitolina, ferma dal primo settembre: appena dodici sedute e undici delibere licenziate in aula”. E’ il parere del responsabile nazionale Laboratorio Idv Beni culturali, Gennaro Saragnano, che riprende quanto riportato dal quotidiano la Repubblica che fotografa impietosamente lo stato di quasi-paralisi della giunta comunale di Roma.

“E mentre 70 dirigenti comunali denunciano in una lettera ufficiale l’assoluta mancanza di indicazioni operative, i cittadini romani assistono sempre più stupefatti alle continue lotte interne al M5S ed all’impressionante numero di errori e passi falsi compiuti fin qui dalla neo-sindaca e dai suoi più stretti collaboratori, tanto che la Capitale d’Italia attende ancora la nomina dei vertici di Ama ed Atac oltre che di uomini in posti-chiave in seno alla giunta, a cominciare dall’assessore al Bilancio”.

“Inutile dire – spiega ancora Saragnano – che di interventi per il rilancio delle attività culturali, tanto promessi e sbandierati nelle Linee Programmatiche della giunta a 5 stelle, non c’è ad oggi nemmeno l’ombra. Ed il preannunciato No alle Olimpiadi del 2024 toglierebbe alla Capitale anche la possibilità di un rilancio economico e turistico, oltre che costituire una umiliante rinuncia per quella che molti considerano ancora come la città Caput Mundi. Roma si merita di meglio!”

About Emanuele Bompadre 8294 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.