8 dicembre 2016

Uno splendido quinto posto per Fascicolo a Spa

 

La nuova sfida del 102Competition GT4 European Series è andata in scena sullo storico e spettacolare circuito di Spa Francorchamps in Belgio nello scorso fine settimana. Dopo la 3 ore di Silverstone, la gara, a Spa, era ancora Endurance, ma della durata di 2 ore. Il duo composto da Giuseppe Fascicolo e Mauro Calamia si sono avvicendati alla guida della Maserati GranTurismo MC GT4 dello Swiss Team riuscendo a ottenere un prestigioso quinto posto finale.

Il weekend non era partito nel miglior dei modi: durante le libere, infatti, il motore della vettura da gara ha ceduto, costringendo il team elvetico a ricorrere alla seconda auto per le qualifiche. Il turno è stato affrontato con una vettura non perfettamente in ordine e solo per pochi giri, ottenendo così un risultato, in griglia di partenza, non molto esaltante in vista della prova endurance.

Anche per questa sfida, la lista partenti, oltre ai 26 contendenti dell’European Series, annoverava il British GT, per un totale di ben 57 partenti. Nel corso della gara, Fascicolo e Calamia, dopo essere stati attenti a rimanere fuori dai guai causati dal folto gruppo al via, hanno trovato grande ritmo e, alla bandiera a scacchi, dopo 43 giri, si sono classificati al quinto posto, primi degli equipaggi Maserati, incamerando punti importanti che fanno risalire il trevigiano all’undicesimo posto insieme con Calamia. Un’iniezione di positività e fiducia in vista della seconda parte della stagione che continuerà all’Hungaroring il 25 settembre.

«Viste le problematiche iniziali, abbiamo raggiunto uno splendido risultato», ha spiegato Fascicolo. «E’ stato, come di consueto, molto difficile, perché l’alto numero di partenti non facilita le cose, bisogna essere molto accorti nella guida e molto attenti a valutare se chi attacchi, o chi ti attacca, appartenga o meno alla tua seria. Le safety car, che ci sono spesso in queste gare, ricompattano il gruppo e quindi ogni volta è come se s’iniziasse tutto da capo, con le incognite del caso. Abbiamo portato a casa un bel risultato, che fa morale e porta punti in classifica. Adesso speriamo di continuare senza ulteriori intoppi. Ho avuto la possibilità di correre anche nella 25 ore Fun Cup dove mi sono divertito moltissimo e ringrazio il team e gli amici belgi che mi ha dato quest’opportunità».

About Emanuele Bompadre 8266 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.