8 dicembre 2016

Fiumicino, SIMAV, Califano: “Bene l’interrogazione di Minnucci, ora ADR cambi modalità”

Voglio ringraziare il deputato Pd, Emiliano Minnucci, per aver ascoltato i nostri sos presentando una interrogazione parlamentare indirizzata al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti che ha l’obiettivo di smuovere le acque sulla vicenda Simav. La società ormai da anni versa in uno stato di difficoltà evidente ed è rimasta senza alcuna commessa in aeroporto. Una situazione che mette a rischio i 71 dipendenti dell’azienda che vivono uno stato di profonda incertezza. Mi dispiace quando si parla di lavoro nell’ambito aeroportuale dover ripetere sempre le stesse cose. Ma tutta questa situazione ha un unico colpevole: Aeroporti di Roma. La continua ricerca dei ricavi fatta sulle spalle dei lavoratori sta portando alla luce decine e decine di situazioni simili a quella della Simav. L’avevo denunciato già nel 2012 che l’esternalizzazione dei servizi avrebbe inevitabilmente creato questo caos. Non è che servissero doti particolari per immaginare tutto questo. Questa continua corsa al guadagno non solo mette a repentaglio decine di posti di lavoro ma anche la qualità dei servizi soprattutto quelli riguardanti il pronto intervento in caso di incidente aereo, svolti dalla Simav, che pertanto a oggi rischia di non essere adeguatamente garantito. AdR deve cominciare a cambiare atteggiamento. Non siamo più disposti a prenderci rumore, inquinamento e licenziamenti in cambio dei suoi guadagni.

Così in una nota il consigliere dei Città Metropolitana Michela Califano.

About Emanuele Bompadre 8266 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.