8 dicembre 2016

Vespa 70 years young, esposti i modelli più rari

Vespa -70 Years Young è la grande mostra che dal 2 al 5 Giugno ha celebrato il settantesimo compleanno di Vespa a St Tropez, negli ambienti eleganti della Salle Jean Despas, in Boulevard Vasserot. L’esposizione si è tenuta in concomitanza con i Vespa World Day 2016, quest’anno ospitati in Costa Azzurra.

La mostra Vespa – 70 Years Young ha avuto protagonista lo scooter che, nato nel secondo dopoguerra, è diventato ben presto in tutto il mondo simbolo di libertà e di avventura. Un’ambasciatrice dell’Italia che, nelle nazioni e nelle epoche più diverse, fino a oggi ha sempre portato gioia, divertimento e desiderio di scoperta.

L’esposizione si è snodata attraverso grandi immagini e dodici veicoli che insieme narrano la storia di Vespa dalla nascita ai nostri giorni. Le immagini esposte spaziano tra foto d’epoca conservate dall’Archivio Storico Piaggio, calendari, locandine e celebri pubblicità Vespa. Una diversa collezione di immagini, proprio nel cuore del percorso narrativo, aggiunge ulteriori focus temporali ed emozionali, inquadrando l’evoluzione di Vespa anche da un punto di vista tecnologico e costruttivo.

Al centro dell’area espositiva è stato allestito un “cameo” di richiamo all’epopea del viaggio. Vespa è da sempre l’intrepida protagonista delle avventure di un immenso numero di viaggiatori, e di molti esploratori che hanno affrontato vere e proprie imprese sugli itinerari più incredibili, viaggi diventati ormai parte dell’immaginario collettivo. A quanti hanno solcato le strade del mondo in Vespa in cerca di avventura è stata dedicata una sezione della mostra che accoglie veicoli, immagini e filmati dei grandi viaggi del passato mentre testimonia le imprese di quanti oggi proseguono la tradizione e l’emozione della scoperta del mondo a bordo di Vespa.

Piaggio depositò il primo brevetto di Vespa il 23 aprile 1946. In settanta anni di storia e con oltre 18 milioni di esemplari sulle strade dei cinque continenti – sono oltre un milione e mezzo gli esemplari prodotti e venduti nel mondo solo nell’ultimo decennio – Vespa si è diffusa sulle strade del pianeta, accomunando in un’unica passione giovani di culture lontane e diverse.

Primo marchio veramente globale della mobilità, Vespa è diventata un trait d’union tra generazioni, interagendo con ambienti sociali lontanissimi tra loro, generando fenomeni culturali diversi, peculiari delle realtà nelle quali ha saputo calarsi fino a diventarne protagonista e tratto distintivo. Ha guidato fenomeni di costume, musicali, giovanili. Ha accompagnato paesi e continenti nella loro crescita. Li ha fatti correre nelle fasi di benessere economico.

Oggi è il due ruote più famoso e amato al mondo, simbolo di stile, design e tecnologia sempre di avanguardia e, grazie a una gamma completa che ha saputo coniugare tradizione e modernità, vive uno dei momenti più felici della sua storia. Nell’arco di un decennio, Vespa ha triplicato la sua produzione: nel 2004 si vendettero complessivamente 58.000 esemplari di Vespa. Si sono toccate le 100.000 unità nel 2006, per arrivare alle quasi 170.000 Vespa vendute nel mondo nel 2015.

70 Years Young: i dodici modelli di Vespa che hanno fatto la storia

1946, Vespa 98 – La prima Vespa.

1951, Vespa 125 – La Vespa di Gregory Peck e Audrey Hepburn in Roman Holidays.

1955, GS 150 – Spesso indicata come lo scooter più bello di tutti i tempi.

1958, VNA1T – La Vespa de “La dolce vita”.

1963, Vespa 50 – La prima motorizzazione di generazioni di giovanissimi.

1968, 180 Rally – Un mito nato per il viaggio.

1980, PX in livrea Unità d’Italia – La esclusiva serie celebrativa.

1996, ET 4 150 livrea Ferrari – Usata dalla Scuderia Ferrari.

2006, GT 60 250 – Versione celebrativa ed esclusiva.

2014, Sprint 150 – Il ritorno del mito più giovane.

2015, 946 Emporio Armani – Icona di eleganza italiana.

2016, GTS Settantesimo – L’ultima nata, per festeggiare i settanta anni di Vespa.

About Emanuele Bompadre 8279 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.