9 dicembre 2016

Roma, nuove truffe del pronto soccorso, Santori: “Danno economico ma soprattutto psicologico”

Questo genere di raggiri  che, oltre al danno economico, causano un trauma psicologico devastante in chi li subisce, sono la dimostrazione del fallimento dei governi sul piano della sicurezza a Roma

“Al peggio purtroppo non c’è mai fine e a questo elenco di truffe, che ovviamente non si limita agli esempi sopra citati, se ne aggiungono di nuove cui consigliamo di prestare massima attenzione. Il malcapitato, spesso un anziano, un disabile o una persona sola, viene contattato telefonicamente da una donna che si spaccia per una madre in difficoltà, con il figlio al Pronto Soccorso, inducendo la vittima ad uscire di casa in suo aiuto per portargli dei soldi.  Il mio costante impegno al fianco dei cittadini per riqualificare il territorio mi porta a scontrarmi quotidianamente con la triste realtà di una Capitale insicura e sotto assedio da parte di malviventi e criminali lasciati liberi di delinquere a discapito soprattutto delle categorie più deboli. Nonostante le operazioni e le campagne di sensibilizzazione preventiva ad opera delle Forze dell’Ordine, truffe come quella dello specchietto, di oggetti caduti a terra per distrarre la vittima e rapinarla, o scuse accampate da malintenzionati per potersi intrufolare negli appartamenti e svaligiarli sono all’ordine del giorno” così in una nota Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia.

“Questo genere di raggiri  che, oltre al danno economico, causano un trauma psicologico devastante in chi li subisce, sono la dimostrazione del fallimento dei governi sul piano della sicurezza a Roma. Con il “Pacchetto Sicurezza” consegnato la scorsa settimana da esponenti e candidati di Fratelli d’Italia a Commissariati e Caserme dei Carabinieri, Giorgia Meloni mette subito in chiaro le sue intenzioni e il suo programma una colta diventata sindaco di Roma per debellare il cancro delinquenza che spadroneggia e attecchisce sul territorio. Una posizione totalmente condivisa che non permette sconti a chi pensa di poter privare i cittadini della libertà di sentirsi al sicuro nelle proprie abitazioni o per le strade di Roma” conclude Santori.

About Emanuele Bompadre 8279 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.