5 dicembre 2016

MotoGP – Austin, seconda e terza fila per il piloti del Ducati Team

I due piloti del Ducati Team partiranno dalla seconda e dalla terza fila nel GP of the Americas, che si disputerà domani sul Circuit of the Americas nei pressi di Austin in Texas.
Andrea Iannone ha ottenuto il quarto miglior tempo nella sessione di Q2 disputate oggi pomeriggio, mentre Andrea Dovizioso si è classificato al settimo posto.
Il pilota di Vasto partirà però dalla terza fila a causa della penalizzazione ricevuta dopo il GP di Argentina, mentre Dovizioso sale in seconda fila nella griglia del GP di domani.
Nelle FP3 disputatesi al mattino Iannone aveva ottenuto il secondo miglior tempo dietro a Marquez, mentre Dovizioso si era classificato al nono posto. Entrambi i piloti del Ducati Team si erano così garantiti l’accesso diretto alle Q2 del pomeriggio.
Andrea Iannone (Ducati Team #29) – 2’03”913 (4°)
“Oggi pomeriggio è stato tutto un po’ più difficile: non so se la pioggia abbia peggiorato le condizioni della pista, o quale sia stato il motivo, ma comunque ho fatto più fatica ad essere veloce rispetto alla mattina. Nell’ultimo giro delle Q2 stavo migliorando il mio tempo, ma poi sono andato lungo e quindi non è stata una delle mie qualifiche migliori. Qui ad Austin riesco ad avere un buon passo piuttosto che fare un giro veloce, e mi piacerebbe capire se sia dipeso dalle caratteristiche della pista di oggi pomeriggio oppure da una mia difficoltà. Domani sarà molto importante fare una buona partenza, che potrebbe essere decisiva per l’esito della mia gara.”
Andrea Dovizioso (Ducati Team #04) – 2’04”339 (7°)
“Purtroppo è stato un weekend un po’ travagliato, per vari motivi. Abbiamo sempre avuto dei piccoli problemi che non ci hanno mai permesso di fare un turno completo, tranne la qualifica. Non ho un gran feeling sull’anteriore, soprattutto a centro curva perché l’avantreno si chiude facilmente, e anche in qualifica non ho fatto un gran tempo perché non ho guidato in modo fluido. Siamo però messi meglio in funzione gara: con la gomma dura posteriore siamo veloci e questo sicuramente è un vantaggio, però speravo di arrivare in qualifica con un passo migliore. Domattina nel warm-up cercheremo di migliorare ancora qualcosa e sono fiducioso di riuscire a stare nel gruppo dei migliori in gara.”
Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5947 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.