10 dicembre 2016

Ronciglione – Corse a vuoto, il ministero della salute ritira il ricorso al Tar

“Giunge finalmente al termine un’annosa e spiacevole questione giudiziaria che la nostra amministrazione ha ereditato da quella precedente e che ha visto coinvolto il Comune di Ronciglione in un pesante contenzioso con il Ministero della Salute. L’idea di sviluppare un progetto di promozione della tutela degli animali – ha dichiarato il Sindaco, Alessandro Giovagnoli – ci ha permesso di estinguere il ricorso al TAR e di portare avanti un iter didattico apprezzato tanto dalla cittadinanza quanto dal Ministero. Ringrazio quest’ultimo per aver compreso la volontà del nostro Comune di mettere in piedi un’iniziativa che dimostrasse tutto l’interesse di promuovere la salvaguardia degli animali e delle norme che li tutelano, ottenendo una piena presa di coscienza del paese in tal senso. Tutte le fasi sono state concordate con la Minoranza, che ha collaborato alla riuscita del progetto, in un lavoro che si è dimostrato vincente ed ha portato ad un risultato così importante per il paese . Ed è stata proprio la volontà di intraprendere questo percorso con il Ministero a spingermi, come primo atto, a sospendere il Palio in questi anni, al fine di evitare un possibile aggravio per le famiglie di Ronciglione di duecento o trecento euro in caso di soccombenza”.

Dopo un iter di due anni, fatto di incontri e trattative, il Ministero della Salute ha depositato presso il Tribunale Regionale Amministrativo del Lazio il formale atto di rinuncia al ricorso, nei confronti del Comune di Ronciglione, riguardante il contenzioso riferito all’annosa questione legata al Palio 2011 delle corse a vuoto. Il ricorso presentato dal Ministero richiedeva il risarcimento dei danni allo stesso quantificati in 500.000 euro più interessi e spese legali.

Al fine di risolvere transattivamente la vicenda giudiziaria connessa all’edizione 2011 del Palio, il Comune di Ronciglione aveva proposto al Ministero della Salute l’idea di sviluppare un progetto di promozione della tutela degli animali, del loro benessere e della corretta relazione uomo-animale. Progetto che è stato approvato dal Ministero e portato avanti con successo lo scorso 2015, con il coinvolgimento delle scuole del territorio e della cittadinanza.
L’iniziativa si è svolta in varie fasi esecutive, in un iter partito a febbraio 2015 con le lezioni di zooantropologia didattica alla scuola primaria. La seconda fase si è svolta a marzo ed ha visto la collaborazione di alcuni medici veterinari della Asl nell’organizzazione di un corso formativo per proprietari di cani, con il rilascio di un patentino. Un ulteriore fase comprendeva, invece, l’organizzazione di corsi di formazione/educazione sul benessere e le misure di sicurezza nell’addestramento e l’impiego dei cavalli nelle manifestazioni sportive. Infine, nei mesi di giugno e luglio, a chiusura del progetto, si sono svolti degli incontri ludico- ricreativi e di socializzazione in collaborazione con il Centro Pet Therapy del Servizio di Neuropsichiatria Infantile del Territorio.

About Sara Mairaghi 1227 Articoli
Sara Mairaghi, chitarrista per passione e hobby, dopo aver lavorato come free lance per alcuni siti web, è approdata presso Il Tabloid Motori dove gestiva la parte social del sito. Vista la sua passione per qualsiasi tipo di evento festaiolo e alla moda, cinema e spetacolo, nel settembre 2014 ha preso in carico la categoria Intrattenimento ed Eventi de Iltabloid.it