5 dicembre 2016

Olimpiadi Roma 2024, radicali lanciano campagna per referendum: decidano i cittadini su un progetto che costerà miliardi delle nostre tasse

Sembra tutto già deciso: la candidatura è ufficiale, c’è il sostegno politico e finanziario del governo. Invece siamo ancora in tempo per aprire un dibattito sui costi e sui benefici di un progetto che costerà miliardi di euro delle nostre tasse. A Roma servono interventi efficaci, una buona amministrazione, riforme “olimpioniche”, ma abbiamo bisogno di Olimpiadi?Lanciamo una sfida: un referendum attraverso cui i cittadini possano esprimersi e decidere.
Le spese effettive sostenute per i Giochi Olimpici negli ultimi 50 anni sono sempre lievitate rispetto alle previsioni iniziali, in alcuni casi anche dell’800 per cento, con evidenti conseguenze sulle tasche dei cittadini. Per i Giochi di Sochi si è raggiunto il picco di 50 miliardi di euro. Per ripianare il deficit derivante dalle spese sostenute per organizzare a Grenoble i contribuenti francesi hanno dovuto pagare una tassa speciale per 24 anni, i canadesi del Quebec lo hanno fatto per 30 anni. I cittadini di Barcellona hanno dovuto versare negli anni 1,7 miliardi di tasse in più. Gli economisti ormai la chiamano “MALEDIZIONE DEL VINCITORE” perché la città che vince i Giochi non fa che aggravare la sua situazione economica.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5950 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.