11 dicembre 2016

Puliamo il mondo 2015: a Roma giornata di lavoro su GRAB e Parchi

A Roma una giornata di lavoro sul GRAB (Grande Raccordo Anulare delle Bici) e nei Parchi, tra rifiuti e discariche abusive; nel Lazio decine di appuntamenti in tutti i territori.
Torna Puliamo il Mondo, la storica campagna di volontariato giunta alla sua XXIII edizione, e protagonisti sono i volontari di Legambiente, delle associazioni, delle scuole e dei comitati aderenti nella capitale e nel Lazio. A Roma la campagna si svolge con il sostegno e la partecipazione del Comune di Roma che ha fornito i materiali necessari alle tante scuole partecipanti, e con il supporto di Ama S.p.A.. Tante le iniziative dei prossimi giorni che vedranno protagonista la Capitale.

Tante le iniziative grazie le quali si sono ripulite strade, parchi e aree comuni dai rifiuti e dalla sporcizia; i volontari del Circolo Legambiente Garbatella hanno aperto le danze giovedì mattina e sono stati impegnati nella pulizia dell’istituto di istruzione superiore Caravaggio insieme agli studenti, il cui giardino era infestato da ailanti e parietarie, piante responsabili delle più comuni allergie. Oggi, tra le tante iniziative in cui erano coinvolte le scuole, alcune azioni speciali per pulire il GRAB (Grande Raccordo Anulare delle Bici): imponente l’impegno del circolo di Legambiente Città Futura nel tratto di GRAB a Villa de Sanctis con 325 bambini dell’Istituto Comprensivo Ferraironi, e quello del circolo di Mondi Possibili insieme a 140 alunni dell’istituto Manzi in Via Valdarno. Una mattinata all’insegna del divertimento, ma anche dell’impegno per una così grande quantità di studenti protagonisti in un ruolo attivo nella società, nel rispetto del bene comune.
Intanto anche i Parchi di Roma sono passati al setaccio dai volontari di Puliamo il Mondo, in particolare gli attivisti del cigno verde si sono dovuti confrontare con una vera e propria discarica abusiva nella Riserva Naturale di Monte Mario insieme a dipendenti e Guardia Parco dell’Ente Regionale RomaNatura; anche se a Monte Mario c’è ancora bisogno di ulteriori interventi che Legambiente segnalerà al comune, si è riusciti in poco tempo a riempire un intero furgone messo a disposizione da AMA, portando via quantità enormi di rifiuti tra i quali vestiti, calcinacci, raee, giocattoli abbandonati, vecchia mobilia, questo è l’ingrato bottino che restituisce la mattinata di pulizia a Monte Mario.

“Oltre 130 le azioni di volontariato in tutto il Lazio che si stanno inserendo nell’ambito di Puliamo il Mondo, si raggiungeranno numeri superiori a qualunque altra edizione, sia nel totale di aree ripulite che in persone coinvolte e speriamo anche nel totale di rifiuti tolti dalla strada, a dimostrazione che i cittadini di Roma e del Lazio, se supportati adeguatamente, rispondono con momenti autorganizzati di altissimo valore civico e fondamentali per fare la capitale e la regione più bella – dichiara Roberto Scacchi presidente di Legambiente Lazio-. Stiamo ancora ricevendo tante adesioni, e tutti quelli che volessero aiutare, possono consultare l’elenco delle aree; invitiamo tutti a partecipare ad un’azione concreta in grado di essere da esempio per tutti”.

Domani giornata speciale dedicata al Tevere e ai fiumi, con appuntamento tra gli altri, dalle 9 a Roma a Parco Capoprati sul Tevere e dalle 9 al bivio di Cineto Romano (RM) sull’Aniene.

Moltissime le iniziative nella capitale come anche a Ostia dove il circolo “Litorale Romano” ripulirà le dune di Capocotta, ma il resto della regione non è da meno, a Frosinone il circolo locale, insieme agli Istituti Scolastici “Pietrobono” e “Angeloni” sta realizzando appuntamenti di raccolta RAEE e pulizia delle aree, sono innumerevoli le splendide azioni di volontariato messe in campo per Pulire il Mondo. Per tutti gli appuntamenti nel Lazio si può visitare la pagina www.legambientelazio.it Puliamo il Mondo 2015, ha Roma si svolge con il sostegno e il contributo di Roma Capitale e Ama S.p.a.; nazionalmente ha il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, della Tutela del territorio e del Mare, del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, di UPI e di ANCI e il sostegno della RAI.

About Giovanni Soldato 2969 Articoli
Giovanni Soldato, specialista della fotografia.... secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell'ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall'estero.