6 dicembre 2016

MotoGP – Lorenzo e Rossi pronti a sfidarsi a Silverstone

La lotta per il titolo della MotoGP™ si sposta in Inghilterra per l’Octo British Grand Prix.

L’emozionante battaglia per la leadership del Campionato del Mondo si sposta nel Northampton (Regno Unito), sede dell’Octo British Grand Prix, che si disputerà sul circuito di Silverstone. Alla dodicesima prova del Campionato del Mondo MotoGP™ si giunge così come era iniziata la stagione nel mese di marzo, con Rossi e Lorenzo a pari punti.

Dal 1949 si è sempre disputato un round inglese del Campionato del Mondo. In origine si teneva sul Tourist Trophy dell’Isola di Man, ma nel 1977 la manifestazione fu trasferita a Silverstone per motivi di sicurezza, dando vita al Gran Premio di Gran Bretagna. Dieci anni più tardi, l’evento venne trasferito a Donington Park e poi nuovamente a Silverstone, nel 2010.

Negli anni Silverstone ha regalato alcune battaglie epiche, ma finora non era mai stata teatro di una lotta avvincente come quella che stiamo vivendo in questo 2015, quando mancano solo 7 gare al termine. I due compagni di squadra della Movistar Yamaha, Jorge Lorenzo e Valentino Rossi, sono infatti appaiati a quota 211 punti in vetta alla classifica iridata; il maiorchino però dalla sua può vantare ben 5 successi contro i 3 del pesarese, che però è l’unico pilota della classe regina a non esser mai sceso giù dal podio in questa stagione.

Il Gran Premio di Gran Bretagna potrebbe dunque svolgere un ruolo decisivo nella lotta per il Campionato. Senza dimenticarci di Marc Marquez (Repsol Honda): anche se il Campione del Mondo è soltanto terzo in classifica a 52 punti dalla coppia di testa, due vittorie e due secondi posti nelle ultime quattro gare sono una conferma del fatto che il talento di Cervèra non ha intenzione di gettare la spugna. Nel 2014 fu proprio lo spagnolo ad aggiudicarsi la vittoria contro il connazionale Lorenzo e Rossi a chiudere il podio: se finisse così anche quest’anno, il maiorchino andrebbe da solo in testa.

Rossi infatti è stato raggiunto in vetta dopo esser stato sempre leader in questa stagione per effetto della vittoria schiacciante colta da Lorenzo nell’ultimo appuntamento della Repubblica Ceca. Il nove-volte iridato ha centrato il successo in sette occasioni in Inghilterra (1 in 125cc, 1 in 250cc, 2 in 500cc e 3 in MotoGP) ma sempre sul circuito di Donington Park: per lui Silverstone rappresenta una sorta di tabù da sfatare.

Jorge Lorenzo invece proprio con Silverstone può vantare un rapporto speciale: ha già vinto in tre occasioni in MotoGP ™ (2010, 2012 e 2013) e lo scorso anno chiuse secondo a soli sette decimi da Marquez. Inoltre, il 4 volte Campione del Mondo In Inghilterra non termina la gara alle spalle di Rossi dal 2011.

Dani Pedrosa spera di aver recuperato dall’infortunio al piede sinistro rimediato nelle FP2 del Gran Premio della Repubblica Ceca. Il veterano di Sabadell l’anno scorso si classificò quarto dopo un’accesa battaglia con Rossi e Andrea Dovizioso. I suoi migliori risultati a Silverstone sono due terzi posti datati 2012 e 2013; a questi dobbiamo aggiungere anche le vittorie di Donington Park in 250cc nel 2004 e in MotoGP nel 2006.

Andrea Iannone (Ducati Team) rimane quarto nella classifica generale del Campionato del Mondo dopo aver ottenuto lo stesso risultato nella gara disputata nel Automotodrom di Brno. Il pilota di Vasto ha sempre terminato ogni gara della stagione tra i primi sei. Silverstone non è tra i suoi circuiti preferiti, visto che il suo miglior risultato in MotoGP è un 8º posto ottenuto l’anno scorso col team Ducati Pramac, mentre arrivò 4º in Moto2 nel 2012.

Il suo compagno di squadra, Andrea Dovizioso, ha l’onore di essere l’ultimo pilota a conquistare la vittoria a Donington Park: accadde nel 2009, quando il forlivese era in sella a una Honda. Da quando si è tornati a Silverstone, ha chiuso secondo in due occasioni.

Aleix Espargaró (SUZUKI ECSTAR) l’anno scorso in sella a una Forward Yamaha, scattò dalla quarta casella della griglia per chiudere poi in nona posizione. Il suo compagno di squadra, il rookie Maverick Viñales, ha vinto a Silverstone la gara della Moto3™ nel 2012 mentre l’anno scorso in Moto2™ salì sul podio. Attualmente Viñales (62 p.) ha nove punti di vantaggio sul suo compagno di squadra, che è a quota 53 punti in classifica.

Il pilota di casa Bradley Smith (Monster Yamaha Tech3) vorrà ben figurare davanti al suo pubblico. Attualmente è quinto in Campionato quale miglior pilota satellite e, con i 106 punti, può vantare un discreto vantaggio sul suo compagno di squadra Pol Espargaró (81 p.) e sul connazionale Cal Crutchlow (74 p.)

Lotta aperta anche nella classe ‘Open’ tra lo spagnolo Hector Barberà (Avintia Corse) con 20 punti, il francese Loris Baz (Forward Racing) con 15 e l’australiano Jack Miller (CWM LCR Honda a quota 12.

Da tener d’occhio anche il pilota di casa Scott Redding (Estrella Galicia 0,0 Marc VDS). Il britannico ha vinto in Moto2™ nel 2013, anno in cui arrivò secondo nel mondiale della classe intermedia. Redding ha vinto inoltre a Donington in 125cc nel 2008, quando divenne il più giovane vincitore di un GP all’età di 15anni e 170 giorni. Lo scorso anno chiuse 10º.

L’Octo British Grand Prix inizierà giovedì con la tradizionale conferenza stampa alle 17.00 ora locale (le 18:00 in Italia). La prima sessione di prove libere della MotoGP™ avrà inizio venerdì alle 09:55 locali (le 10:55 italiane).

Fonte: MotoGP.com

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5959 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.