4 dicembre 2016

Tivoli – Minaccia la madre malgrado il divieto di avvicinamento, in manette un 33enne

Stanca dell’ennesima aggressione da parte del proprio figlio, un’anziana signora ieri sera, malgrado i vari tentativi di questo di impedirglielo, è riuscita a telefonare al 113 chiedendo aiuto.

L’uomo, P.A., 33enne italiano, noto alle Forze dell’Ordine per analoghi episodi avvenuti in passato era stato scarcerato nel marzo scorso con il “divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla madre”, impostogli dal Tribunale.

Malgrado ciò l’uomo ieri sera è riuscito ad introdursi a casa della donna contro la sua volontà e, dopo averla minacciata le ha estorto 95 euro.

Quando gli Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Tivoli, diretto dalla dr.ssa Maria Chiaramonte, sono giunti a casa della vittima, a Villalba di Guidonia, questa ha raccontato loro quanto accaduto e delle continue richieste di denaro da parte del figlio. Il rifiuto da parte di questa all’ennesima richiesta aveva scatenato l’ira del figlio.

I poliziotti, entrati nell’abitazione l’hanno trovato disteso sul letto. Quando P.A. li ha visti, ha iniziato a dare in escandescenza. Ha cominciato così a minacciare la madre accusandola di aver chiamato la Polizia senza alcun motivo e inveendo anche contro gli agenti.

Accompagnato negli uffici del Commissariato P.A., è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia, estorsione e minacce aggravate nonché minacce a pubblico ufficiale e inosservanza alle disposizioni dell’autorità giudiziaria.

About Emanuele Bompadre 8223 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.