8 dicembre 2016

Formia – Differenziata, disattivate le isole ecologiche a scomparsa

Addio isole ecologiche a scomparsa. Almeno, fino a quando non sarà possibile identificare l’utente che conferisce il rifiuto e procedere ad una tariffazione puntuale. Lo ha stabilito la Giunta accogliendo i suggerimenti della “Formia Rifiuti Zero”, la società pubblica del Comune che dallo scorso maggio gestisce il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti sul territorio cittadino.

La delibera varata dall’esecutivo prevede la disattivazione temporanea delle isole con l’eliminazione dei coperchi e la loro messa in sicurezza con piastre zincate e carrabili. “Per il futuro – recita la nota fatta pervenire al Comune dalla Formia Rifiuti Zero – si ritiene che le isole interrate potrebbero anche integrarsi con un sistema di raccolta porta a porta con tariffazione puntuale. Gli impianti, se dotati di opportuni sistemi di identificazione dell’utenza, potrebbero servire per consentire sia alle utenze non domestiche, sia a quelle domestiche, di avere accesso ad un servizio supplementare a quello assicurato porta a porta”.

La raccolta porta a porta dei rifiuti – commenta l’Assessore Claudio Marciano funziona solo se applicata integralmente. Prima che venisse introdotto il nuovo sistema, le isole hanno avuto la loro utilità. Ora, senza possibilità di identificare l’utente che conferisce il rifiuto, tenerle aperte non ha altro effetto se non quello di alimentare discariche abusive. Chiaramente, la rimozione dovrà essere accompagnata da un controllo puntuale da parte della Polizia Locale. Alcuni punti saranno inoltre coperti da videosorveglianza. Sulla scorta della delibera votata dalla Giunta – rende noto Marciano – il conferimento dei rifiuti presso le isole è pertanto vietato e chi continuerà ad usarle andrà incontro a pesanti sanzioni. Abbiamo chiesto agli organi esecutivi di procedere con celerità perché vogliamo risolvere la questione il prima possibile onde evitare i disagi vissuti lo scorso anno a Ferragosto. Ringrazio la Formia Rifiuti Zero – conclude – e i lavoratori per il grande impegno che stanno garantendo nella pulizia della città, anche di fronte a comportamenti non sempre civili da parte dei cittadini”.

About Sara Mairaghi 1226 Articoli
Sara Mairaghi, chitarrista per passione e hobby, dopo aver lavorato come free lance per alcuni siti web, è approdata presso Il Tabloid Motori dove gestiva la parte social del sito. Vista la sua passione per qualsiasi tipo di evento festaiolo e alla moda, cinema e spetacolo, nel settembre 2014 ha preso in carico la categoria Intrattenimento ed Eventi de Iltabloid.it