Roma – Nonostante gli arresti domiciliari continuava la sua attività di pusher

Assolutamente non curante delle due misure cautelari a suo carico, proseguiva il suo “lavoro” di spacciatore. 24 anni, romano, il giovane è stato nuovamente arrestato dagli agenti della Polizia di Stato, che nella sua abitazione hanno sequestrato oltre 6 kg di hashish.

Sono stati i poliziotti del Commissariato Casilino, al termine di un’indagine finalizzata al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, ad arrivare al 24enne già agli arresti domiciliari per questioni inerenti lo spaccio di droga.

A seguito infatti di un’attività investigativa, gli agenti hanno deciso di effettuare un controllo approfondito all’interno nella sua residenza. Proprio nel week end, con l’ausilio del Reparto Cinofili della Questura è scattato il blitz.

Il cane antidroga “Yago” appena entrato nell’abitazione ha subito condotto gli agenti nella camera del giovane, dove sotto il letto è stata trovata una busta con all’interno oltre 5 kg di hashish; altri 4 “panetti” dal peso di 100 grammi ciascuno sono stati invece trovati in un cassetto del comò.

La perquisizione ha poi permesso di trovare, e sequestrare, anche un bilancino elettronico e varie agendine con all’interno dettagli di nomi e cifre riferibili all’illegale attività.

S.G., queste le sue iniziali, è stato accompagnato negli uffici del Commissariato Casilino, dove al termine degli accertamenti di rito è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

loading...
loading...
Informazioni su Samantha Lombardi 4564 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it