7 dicembre 2016

Superstock FIM Cup – Donington, Lorenzo Savadori vince per la terza volta consecutiva e domina il campionato

Lorenzo Savadori vince per la terza volta consecutiva interpretando in modo magistrale il circuito inglese. Un ottimo stacco frizione alla partenza fa guadagnare al pilota di Nuova M2 Racing il comando della gara. Dopo pochi giri accelera il passo riuscendo a staccarsi dal gruppo degli inseguitori firmando alla quinta tornata il giro veloce con un crono di 1’29.824. Nella seconda parte di gara ha amministrato bene il vantaggio accumulato chiudendo davanti a tutti una gara in solitaria in cui la sua RSV4 RF non è mai stata insidiata dagli avversari. Il centauro romagnolo guida il campionato mentre Aprilia è prima tra i costruttori, entrambi allungano a più trenta punti sugli inseguitori.

Lorenzo Savadori: “Sono felicissimo d’aver ottenuto la mia terza vittoria in campionato in una pista che non conoscevo perché avevo girato qui a Donington solo sei anni fa con una Aprilia 125. E’ una vittoria frutto dell’ottimo lavoro svolto dal team Nuova M2 Racing e da Aprilia. Con tutti i miei tecnici ed ingegneri si è instaurato un ottimo rapporto anche di amicizia che ci permette di capirci al volo. Continuiamo ad andare avanti dando sempre il massimo. Dedico questa vittoria ad Enrico Manzoni, un mio amico, che ieri ha festeggiato il compleanno. Grazie a tutti i miei sponsor, ad Aprilia, al mio team e a tutte le persone che lavorano dietro le quinte e ci permettono di ottenere questi grandi successi!”

Kevin Calia è stato protagonista di una gara in rimonta. Partito tredicesimo ha chiuso il primo giro già in decima posizione. E’ rimasto bloccato per qualche giro nel gruppetto degli inseguitori perdendo tempo quando Barrier gli è caduto davanti. A quel punto è riuscito ad impostare il suo passo costante sull’ 1.31 basso avvicinandosi sempre più alla testa della corsa ma era troppo tardi per chiudere il gap con i primi. L’imolese non ha perso la concentrazione riuscendo a scavalcare altri tre avversari e chiudendo in settima posizione.

Kevin Calia: “La gara è andata abbastanza bene. Avevo un buon passo e potevo arrivare a giocarmi  la quinta posizione ma, nei primi giri, due cadute mi hanno fatto perdere il treno degli inseguitori. Ho fatto tanta esperienza che mi permetterà di fare sempre meglio in campionato. Ringrazio Aprilia, il mio team Nuova M2 Racing, la mia famiglia e tutti gli sponsor che credono in noi”

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5982 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.