6 dicembre 2016

Bracciano – Iniziano i lavori per l’abbattimento di alcuni alberi pericolosi

Prendono il via a Bracciano a partire da lunedì 13 aprile i lavori per l’abbattimento di 20 piante ad alto fusto ubicate nel territorio comunale con l’obiettivo di garantire la salvaguardia della pubblica incolumità.

L’intervento si rende necessario a seguito della perizia effettuata su incarico del Comune di Bracciano dalla dottoressa forestale Adolfa Pinelli che ha valutato le condizioni statiche e fitosanitarie delle alberature, e gli interventi più idonei per la messa in sicurezza.

A tal fine è stata effettuata un’indagine con il metodo VTA (Visual Tree Assessment) sulle alberature, raccogliendo i principali dati dendrometrici e stazionali e decidere gli interventi da eseguire per salvaguardare, quando possibile, la salute dell’albero e la sua convivenza in sicurezza con le attività umane.

Da quanto emerge dall’analisi effettuata, si prevede l’abbattimento di 20 alberature in quanto già morte o fortemente deperienti, non essendo possibili altri interventi per la messa in sicurezza e per migliorare le condizioni fitosanitarie.

In base alle considerazioni fatte sono state emesse una ordinanza sindacale, la n. 82 del 10/04/2015, ed una ordinanza Area Vigilanza e Controllo del Territorio n. 83 del 11/04/2015, nelle quali vengono così programmati gli interventi di abbattimento e i divieti di sosta e transito nelle aree interessate:

lunedì 13 aprile 2015 dalle ore 9.00 alle ore 17.00 in Via Principe di Napoli per il taglio di n. 4 platani posizionati fronte civici 180,152,143 e 137;

martedì 14 aprile 2015 dalle ore 9.00 alle ore 17.00 in Via Claudia per il taglio di n. 1 sofora posizionata fronte civico 15, di n. 1 pioppo posizionato in Via dei Lecci/Largo Papa Giovanni Paolo II e di n. 1 pino domestico posizionato al Campo Sportivo “Olmata Tre Cancelli”;

mercoledì 15 aprile, giovedì 16 aprile e venerdì 17 aprile 2015 dalle 09.00 alle ore 17.00 in Via A. Perugini tratto compreso tra la rotatoria di Piazza delle Magnolie e quella del “Centro Commerciale” per il taglio di 13 robinie.

Il nostro compito – commenta Remo Eufemi, assessore ai Lavori Pubblici, Manutenzioni, Verde e Sicurezza – è quello di garantire la pubblica incolumità. Avvalendoci dell’ausilio di esperti abbiamo verificato la situazione. Gli abbattimenti di questi 20 alberi – aggiunge Eufemi – si rendono indispensabili per eliminare la fonte di un potenziale pericolo per le persone, soprattutto perché le piante si trovano presso margini di strade ad alta frequenza veicolare e pedonale, presso parcheggi ed abitazioni e presso il campo sportivo, anch’esso molto fruito dai cittadini e necessari per evitare conseguenze drammatiche.

About Samantha Lombardi 4017 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it