Il Papa: “Cessi il fuoco in Terra Santa! Spazi per gli aiuti a Gaza, liberare gli ostaggi”

papa



“Che nessuno abbandoni la possibilità di fermare le armi, cessi il fuoco. Fermatevi la guerra è sempre una sconfitta, sempre, sempre”.

È un appello accorato, l’ennesimo lanciato dallo scoppio del conflitto in Ucraina e ora con il dramma che si consuma in Terra Santa, quello che il Papa pronuncia dalla finestra del Palazzo Apostolico. Conclusa la catechesi e la recita dell’Angelus, Francesco si rivolge ai 20 mila pellegrini presenti in Piazza San Pietro e tutti quelli collegati nel mondo per ringraziare coloro che “in tanti luoghi e in diversi modi” si sono uniti alla Giornata di preghiera, digiuno penitenza che lui stesso ha indetto per venerdì 27 ottobre “implorando la pace nel mondo”.

Non desistiamo. Continuiamo a pregare per l’Ucraina, anche per la grave situazione in Palestina e Israele e le altre regioni in guerra.

Aiuti umanitari a Gaza e liberazione degli ostaggi

Il Papa sposta lo sguardo sulla Striscia di Gaza, dove la situazione diventa di ora in ora più disperata e dove si contano circa 8 mila morti dopo l’attacco di Hamas in Israele del 7 ottobre. Francesco rinnova la richiesta già espressa nei giorni scorsi durante l’Angelus e l’udienza generale:

Si lascino spazi per garantire aiuti umanitari e siano liberati subito gli ostaggi.

L’appello di padre Ibrahim Faltas

“Che nessuno abbandoni la possibilità di fermare le armi”, scandisce il Papa, come a voler rinvigorire la speranza che una soluzione diversa al conflitto è possibile. Cita allora padre Ibrahim Faltas, il francescano egiziano vicario della Custodia di Terra Santa a Gerusalemme, intervenuto recentemente al programma tv A Sua Immagine. L’ho ascoltato e diceva “cessate il fuoco, cessate il fuoco”, spiega il Pontefice.

Anche noi come padre Ibrahim diciamo cessate il fuoco. Fermatevi la guerra è sempre una sconfitta, sempre, sempre.

Fonte: vaticannews.it

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Il Papa: "Cessi il fuoco in Terra Santa! Spazi per gli aiuti a Gaza, liberare gli ostaggi"

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 28219 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.