Siena, inadempimento dell’obbligo vaccinale: l’Ordine sospende dall’albo 6 infermieri

infermieri



L’Ordine delle Professioni Infermieristiche della provincia di Siena si è riunito in un consiglio straordinario ed ha preso atto delle notifiche di sospensione pervenute da parte della AUSL Toscana Sud Est e della AUSL Centro relative all’inosservanza dell’obbligo vaccinale previsto dal DL 44/2021, riguardanti 6 infermieri iscritti al proprio albo.

La sospensione

Gli infermieri oggetto delle notifiche sono stati infatti sospesi dallo svolgimento delle prestazioni a contatto interpersonale che potrebbero diffondere il contagio.

La AUSL, nel ruolo di autorità sanitaria, dopo aver effettuato gli opportuni controlli incrociati, ha inviato tramite PEC le notifiche ai diretti interessati, all’Ordine di Siena ed ai datori di lavoro.

Il direttivo dell’Ordine ha quindi deliberato la sospensione dall’Albo dei 6 iscritti fino al 31/12/2021 salvo proroghe o fino all’assolvimento dell’obbligo vaccinale ed ha provveduto a sua volta a darne comunicazione agli interessati.

Nella speranza di non dover procedere ad ulteriori sospensioni, il consiglio dell’Ordine ha rilevato che i numeri ad oggi sono confortanti: L’esiguo numero dimostra che gli infermieri iscritti all’Ordine senese hanno regolarmente aderito alla campagna vaccinale, molti dei quali ben prima dell’obbligatorietà, dimostrando il senso di professionalità, responsabilità e consapevolezza che questa professione richiede.

 


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.