Storia e origine dei Casino

Storia



Un breve excursus sulla storia e sull’origine dei casino, tra documenti storici e storie tramandate a voce ripercorreremo la sua evoluzione nei secoli.

Oggi abbiamo i casino online, ma un tempio il gioco d’azzardo era molto diverso da quello presente oggi.  In questo nostro articolo vogliamo ripercorrere brevemente le tappe più importanti che hanno portato al successo moderno dei casino, passando per le sue origini cinesi fino ad arrivare ai moderni casino presenti in tutto il mondo.

Le origini

La voglia di scommettere e di giocare d’azzardo è da sempre una voglia innata dell’uomo, si scommetteva a dadi per le più svariate ragioni già diversi secoli fa. Dalle prove storiche che sono giunte fino a a noi la più antica riguardante il gioco d’azzardo risale al 1500AC in Egitto, li sono stati ritrovati alcuni dadi usati proprio per delle scommesse, successivamente nel 2300 AC sono state trovate in Cina delle piastrelle adibite sempre a questo scopo. Nonostante le innumerevoli prove e reperti storici di cui disponiamo è molto difficile stabilire una volta per tutte l’origine esatta del gioco d’azzardo, tuttavia sappiamo esattamente quando è stato aperto il primo casino al mondo.

Il primo casino al mondo

Inizialmente si giocava dove capitava, per strada, nelle case private, sale adibite al gioco e cosi via, si trattava più di passatempi popolari che si praticavano nel tempo libero, prima di avere una vera e propria istituzione adibita al gioco d’azzardo bisogna attendere il XVI secolo. Il primo casino ufficialmente riconosciuto come istituzione per il gioco d’azzardo nacque proprio nel nostro paese e per la precisione a Venezia nel 1638. Curiosamente, il casino di Venezia, che oggi risulta essere tra i più famosi al mondo, fu istituito durante la festività del carnevale proprio per permettere il corretto svolgimento del gioco d’azzardo durante quel periodo dell’anno in cui Venezia veniva presa d’assalto per i festeggiamenti. Successivamente iniziarono a spuntare in tutta Europa case da gioco sparse nelle principali città, in modo particolare in Germania e a Monte Carlo. Nacquerò cosi i sontuosi palazzi dedicati ai giochi di carte più famosi del mondo e che oggi tutti conosciamo.

Il gioco d’azzardo in America

Lo sviluppo del gioco in America fu molto diverso rispetto quello Europeo. Inizialmente i luoghi di gioco erano degli angusti bar poco raccomandabili dove la malavita gestiva molti dei suoi loschi affari. Tutto cambiò agli inizi del XX secolo nel deserto del Nevada. Li dei lavoratori della ferrovia erano soliti passare un pò di tempo di svago dopo il lavoro e ovviamente uno dei passatempi preferiti era proprio il gioco delle carte. Da li a poco la città del peccato chiamata Las Vegas sorse nel pieno deserto del Nevada, una città di perdizione tra gioco d’azzardo, alcol e prostituzione. Dopo una breve parentesi di proibizionismo che andava dal 1910 al 1930, il gioco d’azzardo in America esplose, in modo particolare a Las Vegas con i primi mega casino attrezzati di ogni genere di gioco d’azzardo possibile.

Oggi il gioco è regolarizzato secondo diversi enti che ne tutelano la fruizione, sia online che nelle sale fisiche.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.