Nugnes: “Conte come presidente del Consiglio è condizione imprescindibile”

conte



Così la senatrice Paola Nugnes sulla sua pagina Facebook:

Abbiamo ribadito al presidente Fico che per noi Conte come presidente del Consiglio e’ condizione imprescindibile per andare avanti e non e’ separabile dai contenuti programmatici perché rappresenta il punto di equilibrio politico e strategico della coalizione . Quindi bene il patto di legislatura come impegno reciproco tra le forze di maggioranza e davanti al paese ma il patto e’ strettamente correlato all’indicazione per Conte .

Abbiamo esposto al presidente Fico i punti programmatici per noi essenziali per rilanciare il paese

Il recovery plan e’ una grande opportunità per l’Italia e su questo ora dobbiamo concentrare tutti i nostri sforzi ed energie
Il Next generation EU ha un impianto preciso ed estremamente illuminato, poiché lega in modo indistricabile la crisi sociale a quella ecologica.
occorre quindi compiere scelte politiche di lungo periodo, strategiche appunto, per quanto riguarda temi essenziali come le scelte energetiche e di riconversione ecologica le scelte relative al ruolo centrale delle infrastrutture sociali, della conoscenza e alle politiche del lavoro.
Dunque e’ necessario meglio qualificare dal punto di vista ambientale gli investimenti per la transizione energetica e verde e su questo asse indirizzare le scelte di politica industriale .
La questione della dignità del lavoro deve essere un punto chiaro .Salario minimo e riforma degli ammortizzatori sociali sono tra le priorità da affrontare celermente e non più rinviabili.

Così come la riforma fiscale in senso progressivo

Sulla sanità siamo tornati dopo anni di tagli ad investire sul sistema sanitario pubblico . Su questa linea bisogna proseguire investendo sulla medicina territoriale e sull’integrazione socio-sanitaria . Sui vaccini la questione e’ molto chiara e riguarda il tema dei brevetti e della licenza a produrre così come ci dicono tutti gli esperti ed e’ oggi necessario anche con il recovery investire per produzione vaccini e salvavita produrre così come ci dicono tutti gli esperti ed e’ oggi necessario anche con il recovery investire per produzione vaccini e salvavita
Per la ripartenza il nostro Paese ha bisogno che si riduca il divario Nord-Sud e che parte consistente dei fondi del Recovery plan servano a ridurre questo divario. Questione sociale dunque e questione criminale. Il rischio di un protagonismo delle mafie nella ricostruzione è più che mai concreto. Usura, acquisizione delle imprese in difficoltà e ingresso negli appalti pubblici. Occorre perciò far funzionare la banca dati interforze, investire nella qualità dei controlli antimafia, evitare che la semplificazione diventi un liberi tutti.
La riforma della giustizia e’ certamente anche per noi un tema centrale.
Legge elettorale proporzionale e correttivi necessari dopo riduzione numero parlamentari e come e’ chiaramente emerso con la pandemia e’ necessario abbandonare il progetto di autonomia differenziata .

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 23880 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.