Tim: guasti telefononici non riparati “causa Covid”

tim



Il Covid ha ripercussioni anche sui guasti telefonici. Lo segnala il Codacons, riportando il caso di un utente che, in attesa da un mese di un intervento tecnico sulla propria linea telefonica fissa, si è visto fornire una incredibile risposta da parte della Tim.

DOPO UN MESE DI GUASTO ALLA LINEA, NON ESSENDO IN GRADO DI RIPARARE IL DISSERVIZIO TROVA LA SCUSA DEL COVID!!

Con un messaggio inviato al consumatore, il gestore telefonico informa che “Gentile cliente, in riferimento alla segnalazione xxxxx sul numero xxxxx, in base alle disposizioni governative per il contenimento del Coronavirus e nel rispetto delle misure minime di sicurezza, ti informiamo che non abbiamo potuto completare l’intervento. La segnalazione verrà sospesa fino al ripristino delle condizioni di sicurezza. Grazie. Assistenza tecnica TIM”.
Una vicenda che accade nel Lazio, regione “gialla” come noto non soggetta alle restrizioni imposte in altre zone del paese sul fronte delle attività lavorative e degli spostamenti.

ESPOSTO AL CORECOM PER I DANNI

“Si tratta di una presa per i fondelli – attacca il presidente Carlo Rienzi – Dal momento che Tim non è in grado di assicurare una rapida risoluzione dei problemi tecnici, sfrutta la scusa del Covid per giustificare le proprie incapacità. La vicenda finisce ora al vaglio del Corecom Lazio, dove presenteremo un esposto contro il comportamento del gestore telefonico”.

 

Codacons CS

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.