Furto e rapina nel Municipio X, fermati i due colpevoli

Fiumicino polizia



Sono stati gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Lido di Roma, diretto da Eugenio Ferraro,  a rintracciare nella stessa giornata del 25 maggio gli autori di un furto commesso nella stessa giornata e di una rapina del 14 maggio scorso.

La prima denuncia ad un cittadino italiano

Il primo ad essere denunciato è stato un cittadino italiano di  33 anni che, all’interno di un bar, approfittando di un momento di distrazione del titolare, si è appropriato di oltre 2 mila euro, custoditi all’interno di un portafogli posto vicino alla cassa, destinati al pagamento dei fornitori. Le minuziose indagini condotte dagli investigatori e la visione delle immagini di videosorveglianza hanno  consentito loro di rintracciare il 33enne subito dopo aver commesso il reato e recuperare parte della refurtiva. Nel corso della perquisizione è stato trovato con 3 grammi di cocaina.

Il secondo malvivente, cittadino del Gambia

Il secondo malvivente invece è stato rintracciato e bloccato dopo una breve fuga nella zona di Ciampino, all’interno di un circolo sportivo: 28enne originario del Gambia,  il 14 maggio scorso si era reso responsabile di rapina ai danni di una donna, all’epoca sua convivente. La stessa, in sede di denuncia aveva  dichiarato di essere stata percossa dal gambiano nella sua abitazione ad Ostia  e derubata di 400 euro, di un cellulare e di un anello d’oro.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Emanuele Bompadre 13103 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.