Ostia, Rapisarda: “erba alta e rifiuti nel parco pallotta, l’amministrazione intervenga in vista dell’estate”



Andrea Rapisarda, presidente dell’Associazione Cittadini per il Parco Pallotta, rende nota la situazione di degrado in cui versa il Parco Pallotta e la sua area cani.

La nota di Rapisarda

“Con il graduale ritorno alle libertà di circolazione post quarantena, come CDQ ci troviamo a segnalare il cattivo stato in cui versa il Parco Pallotta e la sua area cani. All’interno dell’area verde l’erba è cresciuta a dismisura, coprendo – come peraltro sta succedendo in altri punti verdi di Roma Capitale – addirittura panchine e cestini dei rifiuti. Una condizione molto pericolosa se pensiamo alle erbacce secche, che potrebbero dar frutto a incendi in vista del primo caldo dell’estate

Stessa identica situazione la troviamo all’interno dell’area cani del Parco Pallotta, che ha visto proprio in questi giorni decadere l’ultimo gestore e tornare sotto la mano del X Municipio di Roma Capitale. La situazione ha portato nella perplessità numerosi fruitori, che ovviamente si chiedono a chi competeranno da oggi le operazioni di manutenzione per il vasto spazio che sorge tra Via della Martinica e Via dell’Appagliatore.

Anche qui c’è una situazione gravosa legata alle erbacce alte, pericolose per la salute dei cani soprattutto considerata la presenza dei forasacchi: proprio recentemente un cane ha dovuto ricorrere alle cure di un veterinario lidense per un forasacco entrato nell’occhio, in un episodio che fa comprendere l’alta preoccupazione dei fruitori dello spazio.

Nello stesso punto segnaliamo anche la presenza di rifiuti abbandonati, che sorgono al ridosso delle recinzioni con i centri commerciali di Via delle Ebridi: possiamo trovare strutture in metallo; chiodi arrugginiti; legni vecchi e altri materiali pericolosi per l’incolumità umana e quella degli animali.

Conosciuta la situazione e venuto a sapere del disagio vissuto da diversi residenti locali, ho scritto un’email alla Presidente del X Municipio Giuliana Di Pillo per segnalare questi problemi e capirne la programmazione degli interventi di cura del verde e di rimozione dei rifiuti abbandonati nell’area cani: l’assessore Alessandro Ieva mi ha risposto che tali iniziative di manutenzione avverranno in tempi brevi”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.