Confartigianato alla Camera: ‘Primo comandamento far riaprire le attività economiche!’

SERGIO OLIVERIO



Rapida riapertura delle attività, maggiore liquidità con modalità di erogazioni semplici e immediate, spostamento dei versamenti fiscali, aumento delle settimane di ammortizzatori sociali, erogare a fondo perduto ristori dei fatturati calati. E’ la sequenza degli interventi decisivi per consentire la ripresa delle micro e piccole imprese indicata dal Segretario Generale di Confartigianato Cesare Fumagalli intervenuto oggi in videoconferenza all’audizione sul Decreto liquidità presso le Commissioni riunite Finanze e Attività produttive della Camera.

Occorre liquidità

Il Segretario Generale di Confartigianato ha espresso insoddisfazione sulle misure per erogare liquidità alle imprese sia in merito alla quantità che per la modalità di accesso. Ritiene sarebbe stato più efficace individuare un limite più alto, almeno il doppio, dei 25.000 euro dei prestiti con caratteristiche facilitate e ha lamentato l’eccesso di lungaggini burocratiche nelle pratiche bancarie per ottenere i finanziamenti garantiti dallo Stato. Inoltre ha sottolineato la necessità di integrazione delle misure creditizie varate dal Governo con interventi a fondo perduto.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 21894 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.