Produzione industriale, -1,2% a febbraio



Dati che oramai non hanno più alcun valore, perché destinati ad essere sconvolti e rivoluzionati dell’emergenza sanitaria in atto. Lo afferma il Codacons, commentando i dati sulla produzione industriale diffusi oggi dall’Istat.

CODACONS: DATI ORAMAI SENZA ALCUN VALORE, CON CORONAVIRUS PRODUZIONE E’ CROLLATA, GOVERNO SALVI INDUSTRIE ITALIANE

“A febbraio, quando ancora gli effetti del coronavirus non si erano fatti sentire sul comparto industriale, la produzione ha registrato una forte flessione su base annua – spiega il presidente Carlo Rienzi – Numeri che però oramai hanno poco valore, perché destinati a crollare a marzo come conseguenza delle misure adottate dal Governo per fronteggiare l’emergenza coronavirus”.
“Oggi è più che mai indispensabile salvare l’industria italiana attraverso adeguate misure di sostegno che aiutino il comparto a rialzarsi in piedi una volta terminata l’emergenza, garantendo i posti di lavoro e contenendo il più possibile gli inevitabili effetti sul Pil”conclude Rienzi.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.