Montino: “Nuove misure della Regione Lazio: mascherine e guanti per chi somministra cibo”

Esterino Montino



“Con un’ordinanza emanata ieri in tarda serata, la Regione Lazio ha ulteriormente esteso le tipologie di attività che dovranno restare chiuse a causa dell’emergenza Coronavirus ed ha stabilito ulteriori prescrizioni per ristoranti e bar”. Lo dichiara il sindaco Esterino Montino.

“In particolare, tutti gli esercizi che somministrano cibo e bevande (quindi anche bar e ristoranti) e tutti coloro che lavorano prodotti alimentari, li tengono in deposito, li trasformano per poi venderli al pubblico – sottolinea il sindaco – devono utilizzare i guanti e la mascherina”.

“Oltre alle attività già sospese – prosegue Montino – l’ordinanza impone la chiusura di centri estetici, centri tatuaggi e termali”.

“Come già stabilito dalla precedente ordinanza, chiunque provenga dalle aree a rischio del nord Italia e non possa assicurare di non essere entrato in contatto con persone positive al virus – ricorda il sindaco – deve rimanere a casa.

A questo scopo, nel caso in cui fosse necessaria la certificazione di malattia chi risiede o è domiciliato nel Lazio si può rivolgere: al medico di famiglia; al Dipartimento di Prevenzione della Asl che apre la procedura di isolamento. Chi non risiede nel Lazio può rivolgersi direttamente al Dipartimento di Prevenzione”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.