Palermo, rinviata al 23-24 ottobre la Giornata della Memoria e dell’Impegno



Per motivi di sicurezza sanitaria e per i rischi causati della presenza del Coronavirus sul territorio nazionale, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e don Luigi Ciotti, presidente nazionale di Libera, hanno deciso di comune accordo di spostare al 23-24 ottobre l’appuntamento della “Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie”, manifestazione che è giunta alla 25esima edizione e che si sarebbe dovuta svolgere nel capoluogo siciliano il 21 marzo.

“La città di Palermo, come ogni anno – dichiarano Orlando e Ciotti – era pronta per accogliere al meglio, con grande cura e in spirito di condivisione e solidarietà, la presenza di migliaia di persone. Ma sarà pronta altrettanto ad ottobre per fare memoria ed esprimere gratitudine alle vittime innocenti della mafia, abbracciando i
loro familiari. Anche la nuova data – concludono – sarà un’occasione per sottolineare l’importanza della cultura della legalità e della responsabilità che ha coinvolto e coinvolge insieme società civile e istituzioni”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 23705 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.