Pomezia: contributi a fondo perduto per il settore balneare



Un contributo a fondo perduto fino a un massimo di 50mila euro dedicato ai gestori delle aree demaniali marittime. La Giunta comunale di Pomezia ha deliberato, per il secondo anno consecutivo, la concessione di contributi a fondo perduto per le piccole e medie imprese del territorio, al fine di promuovere lo sviluppo economico e sociale della comunità locale, il diritto al lavoro e l’accrescimento delle capacità professionali.

5 categorie

Cinque le categorie imprenditoriali individuate dall’Amministrazione a cui saranno elargiti, annualmente, i contributi:

• Strutture ricettive

• Gestori aree demaniali marittime (di cui al Reg. Regione Lazio n. 19/2016)

• Commercianti Pomezia

• Commercianti Torvaianica

• Piccole e medie imprese varie

Se nel 2019 il finanziamento è stato destinato alle strutture ricettive, nel 2020 il contributo è dedicato ai gestori delle aree demaniali marittime.

Così il vice sindaco

“È nostra intenzione promuovere lo sviluppo turistico del territorio – ha spiegato la vice Sindaco Simona Morcellini –. Abbiamo quindi deciso, per quest’anno, di sostenere le imprese balneari. Torvaianica ha un grande potenziale ed è nostra volontà indirizzare e sostenere lo sviluppo del nostro litorale, con l’obiettivo di aumentare la vivibilità per i tanti residenti e massimizzare le presenze turistiche”.

Così il sindaco

“Il bando – ha aggiunto il Sindaco Adriano Zuccalà – vuole favorire, con azioni concrete, il tessuto imprenditoriale locale, sostenendo le aziende storiche del territorio che costituiscono una preziosa risorsa per la nostra Città. Vogliamo incoraggiare le imprese a fare rete premiando la realizzazione di progetti comuni”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 17455 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.